L’altoparlante Bluetooth non si connette: come risolvere i problemi di accoppiamento

Gli altoparlanti bluetooth sono piccole casse portatili collegabili senza fili ai dispositivi mobili, grazie alla tecnologia wireless. Questi altoparlanti funzionano con tutte le sorgenti audio esterne, sono predisposti anche di un ingresso audio con cavo analogico. L’uso più comune è con tablet e smartphone, ma potrete connetterli anche con PC.

Le vendite di altoparlanti bluetooth sono aumentate esponenzialmente in questi anni proprio per l’incremento dell’utilizzo di apparecchi come smartphone e tablet. In commercio potrete trovare modelli di diverse marche, più o meno economici e di diverse qualità. Scegliete sempre un modello che soddisfi il rapporto qualità prezzo. Un altoparlante bluetooth può avere il costo di poche decine di euro ma arrivare a costarne anche migliaia.

La tecnologia bluetooth è presente sul mercato dal 1994, permette lo scambio di dati ad una distanza limitata in forma digitale, solitamente nel raggio di dieci metri. È molto pratica, ma per alcuni aspetti ha sempre avuto qualche problema di utilizzo. I collegamenti attraverso bluetooth sono molto semplici, è sufficiente attivare il bluetooth sui dispositivi da connettere per far sì che si associno; molto spesso però capita che il collegamento non vada a buon fine per un malfunzionamento, che venga rifiutato, negato o dia errore. I motivi possono essere più di uno.

Quali sono le ragioni principali per cui un altoparlante Bluetooth non si connette a un dispositivo e come risolvere questi problemi di accoppiamento?

Il bluetooth è facile da installare su qualsiasi dispositivo, ma ha dei limiti dovuti alla tecnologia in sé per sé, in quanto utilizza dei profili specifici del dispositivo che cambiano da un costruttore all’altro. Sui dispositivi economici questa tecnologia ha prestazioni molto scarse e scadenti, a differenza dei dispositivi che appartengono a una fascia di prezzo più alta che hanno meno problemi di funzionamento. Un altro problema è dato dal software che non essendo privo di bug cambia in base al dispositivo.

Assicurarsi che il bluetooth sia abilitato

Se provate ad associare altoparlanti per smartphone, appunto ad uno smartphone, ma questi non si connettono, prima di pensare che il dispositivo sia danneggiato o che non funzioni, assicuratevi che entrambi i dispositivi siano accesi e che il bluetooth sia abilitato sui due dispositivi. Per connettere i due dispositivi dovrete entrare nelle impostazioni e ricercare la presenza di dispositivi bluetooth nelle vicinanze. A volte i dispositivi hanno un nome di riconoscimento, altre volte sono associati a un indirizzo composto da numeri e lettere. Se non si riesce a connettere il dispositivo allo smartphone in questo caso ci sarà sicuramente un problema sul dispositivo. Se il dispositivo non viene rilevato è bene provare ad avvicinarlo allo smartphone. Se anche in questo modo i due dispositivi non si connettono vi consigliamo di spegnere il bluetooth del telefono e riattivarlo dopo dieci secondi, o spegnere e riaccendere il telefono.

Se la cassa bluetooth non si connette ancora resettate la connessione, per fare ciò rimuovete tutti i dispositivi associati al telefono.

Il problema potrebbe essere la cache del bluetooth

Se invece il bluetooth ha funzionato e poi ha smesso di funzionare, potrebbe essersi danneggiata la cache bluetooth. Per risolvere il problema cancellate i file temporanei della cache, così facendo si elimineranno i file danneggiati e il bluetooth potrà connettersi. Gli altri dati presenti nel telefono non subiranno alcun problema. In alternativa, potrete resettare le impostazioni di rete.

Può capitare che l’altoparlante e il dispositivo siano già accoppiati con qualcos’altro, in questo caso dovrete resettare sia l’altoparlante che il dispositivo. Anche la migliore cassa bluetooth può avere dei problemi di connessione. In commercio potrete trovare anche casse bluetooth per pc e casse per tablet, tutto ciò che abbiamo detto finora vale anche per questi ultimi modelli.

Assicurarsi che non ci siano interferenze

Il bluetooth, per trasferire i dati da un dispositivo all’altro, utilizza onde radio, può succedere che il collegamento non vada a buon fine per interferenze da parte di alcuni oggetti elettronici. Alcuni dispositivi infatti utilizzano, come il bluetooth, le onde radio o le emettono come per esempio smartphone, forni a microonde, router Wi-Fi, telecomandi e Smart TV. Se avete problemi del genere provate a spegnere alcuni di questi dispositivi.

Assicurarsi che i dispositivi siano carichi e che gli standard siano compatibili

Un’altra causa di mal funzionamento potrebbe essere la carica del dispositivo, se la carica non è sufficiente farà fatica a collegarsi, o non trasmetterà un buon segnale. O ancora potrebbe succedere che siano gli standard del bluetooth. Ci sono due standard il secondo, bluetooth LE (low energy), che è diverso dal primo perché per funzionare ha bisogno di meno energia. Questi standard non è detto che siano sempre compatibili, quindi controllate se il produttore del dispositivo che rispetto all’altro è più vecchio ha fornito un aggiornamento da integrare al più datato bluetooth.

Se avete provato tutto, ma proprio tutto, e ancora la connessione tra i vostri dispositivi non ne vuole proprio sapere di funzionare, non vi resta altro da fare che ripristinare, soprattutto per i dispositivi come i cellulari, le impostazioni originali di fabbrica. Per farlo dovrete accedere alle impostazioni e procedere selezionando il ripristino di fabbrica.

Conclusione

Il bluetooth è facilmente installabile su qualsiasi dispositivo che sia un PC, un tablet o un telefonino. Grazie al bluetooth potrete connettere diversi dispositivi come casse bluetooth per pc, casse bluetooth con usb, diffusori di musica bluetooth, speaker bluetooth, e molti altri ancora. Il bluetooth è un piccolo hardware, molto economico che si alimenta con poca energia. In pratica un dispositivo master viene connesso tramite bluetooth a un altro dispositivo slave, per esempio un cellulare viene connesso con le cuffie bluetooth.

Spesso il bluetooth può avere dei problemi di connessione, come abbiamo visto i problemi possono essere numerosi. L’importante sarà cercare di individuare il problema e provare a risolverlo. La maggior parte delle volte si tratta problemi facilmente individuabili e risolvibili. Basterà avere un po’ di pazienza e fare qualche prova. Dopo la lettura della nostra breve guida dovreste riuscire a far fronte alla maggior parte degli inconvenienti che potreste incontrare nell’utilizzo di dispositivi con connessione tramite bluetooth.

Clicca per votare questo post!
Totale: 0 Media: 0
Back to top button