ottimiprodotti.it dedica molte ore alla ricerca e ai test per aiutarti a trovare i prodotti migliori da acquistare. Ogni prodotto viene selezionato in maniera indipendente dal nostro team. Se acquisti qualcosa tramite i link dei nostri contenuti, possiamo guadagnare una piccola commissione.

Migliore cassa bluetooth 2021

Le casse bluetooth sono dispositivi elettronici, si alimentano grazie alle batterie connettendosi senza fili ad un altro dispositivo. Le dimensioni di una cassa bluetooth sono medie e piccole, attraverso di esse potrai riprodurre tutti i file audio che desideri. Il loro funzionamento è semplice ma non così scontato. Molto spesso la cassa audio bluetooth viene confusa con la cassa wireless che è sì senza fili, ma non ha niente a che vedere con la cassa per musica bluetooth.

La cassa bluetooth è innovativa proprio per l’assenza di fili e la tecnologia racchiusa in un singolo dispositivo. Per riprodurre tutti i file sia audio che video, la cassa bluetooth ha oltre alla connessione bluetooth anche componenti Hi-Fi e un ingresso audio analogico. In vendita, sia on line che in negozi dedicati, potrai trovare modelli come la cassa bluetooth con microfono, la cassa bluetooth per doccia, le casse bluetooth waterproof, la cassa bluetooth auto o le casse per cellulare.

JBL Charge 5

JBL Charge 5
Il migliore impermeabile

Pro

  • Si può immergere sott’acqua e non si rompe
  • Suono chiaro e pulito anche all’aperto, con bassi corposi
  • Riproduce musica senza interruzioni grazie a 20 ore di autonomia
  • Piccolo e leggero, puoi trasportarlo con facilità

Contro

  • Nessun supporto HFP
  • Porta AUX non presente

Recensione

Se siete alla ricerca di una cassa bluetooth potente, duratura e impermeabile da portare al parco o per ravvivare una giornata in piscina o al mare, il JBL Charge 5 è esattamente ciò che state cercando. Inoltre, essendo uno speaker relativamente piccolo e leggero (pesa all’incirca un chilo), è perfetto per essere trasportato in uno zainetto.

Il nuovo modello della JBL ha il design classico della linea Charge, cioè ha una forma cilindrica, ma con un logo rinnovato, più accattivante. Nella parte frontale, sopra al logo, si trova la linea dei controlli, mentre in basso c’è un indicatore LED che mostra lo stato di ricarica della batteria. Nella parte inferiore abbiamo dei piedini in silicone, con ottimo grip, che permettono di appoggiare la cassa in posizione orizzontale.

Al di sotto della griglia protettiva abbiamo il trasduttore woofer ellittico e il tweeter circolare. All’estremità si trovano i radiatori passivi che assicurano una qualità dei bassi ottima e sono circondati da un bumper con piedini che permettono di appoggiare lo speaker anche in posizione verticale.

Sul retro si trova la porta d’alimentazione e uno sportellino sigillato con una porta USB che permette di ricaricare lo Smartphone o altro dispositivo; così potere essere certi di poter continuare a riprodurre la vostra musica preferita, senza avere la preoccupazione che il cellulare si scarichi nel bel mezzo della festa.

Il punto di forza del JBL Charge 5 è il fatto di essere una cassa Bluetooth impermeabile e resistente alla polvere (è dotato di certificazione IP67), caratteristica che rende questa cassa perfetta per essere trasportata in qualsiasi ambiente, anche in spiaggia. Con una batteria della durata di 20 ore, il divertimento è senza fine.

Un altro punto a favore è la chiarezza e la pulizia del suono, specialmente all’esterno, caratteristica difficile da trovare in uno speaker di dimensioni così ridotte. Grazie alla tecnologia PartyBoost, è possibile accoppiare due altoparlanti JBL compatibili e utilizzare la cassa Bluetooth in modalità stereo.

Specifiche

  • Durata della batteria: 20 ore
  • Potenza (max): 30 W RMS woofer, 10 W RMS tweeter
  • Connessioni: Bluetooth, USB
  • Impermeabile:
  • Protezione all’acqua/polvere: IPX67
  • Dimensioni: 223 x 96,5 x 94 mm
  • Peso: 0,69 kg
  • Accessori: Panno, cavo USB, manuale d’istruzioni

Controlla il prezzo


Sony SRS-XB33

Sony SRS-XB33
Il migliore per le feste all’aperto

Pro

  • È possibile rispondere alle chiamate con la funzione vivavoce
  • Rallegra la serata con le luci a LED
  • Connetti oltre 100 speaker wireless per creare un’atmosfera da festa
  • Controlla la musica e l’illuminazione tramite due app

Contro

  • Nessuna possibilità di collegare un dispositivo via cavo
  • I bassi potrebbero essere migliori

Recensione

SRS-XB33 è la scelta ideale per chi vuole una cassa Bluetooth portatile, anima della festa con una buona qualità del suono, controllabile attraverso l’utilizzo delle app Sony, Music Center e Fiestable, grazie alle quali si possono cambiare gli effetti di luce, le modalità audio e aggiungere effetti sonori direttamente dallo smartphone.

La cassa Bluetooth con luci della Sony è resistente all’acqua e può essere immersa a un metro di profondità per mezz’ora senza subire alcun danno; è anche resistente alla polvere, combinazione che la rende perfetta per l’utilizzo in spiaggia o in piscina.

L’SRS-XB33 si presenta come uno speaker di dimensioni contenute, leggero e dal design leggermente affusolato, caratteristica che ne facilita l’impugnatura. La consolle si trova sulla parte superiore e i tasti sono gommati, leggermente in rilievo, sebbene siano piuttosto piccoli.

Nella parte posteriore troviamo uno sportellino impermeabile che ospita un ingresso USB di tipo C per ricaricare la cassa e un ulteriore ingresso USB per ricaricare lo smartphone o altro dispositivo. Sempre in questo vano troviamo il pulsante per attivare la modalità party (per collegare fino a cento speaker wireless) e la modalità stereo.

Per quanto riguarda il suono, lo speaker presenta tre modalità, quella normale, quella live sound che permette di ascoltare la musica all’aperto in modo amplificato ed enfatizza le frequenze del suono medie e alte, e la modalità super bass.

Con questo speaker, la Sony ha fatto un passo in avanti nel design dei woofer integrati. La loro forma particolare, ovale irregolare, promette di dare vita a un suono pulito, brillante e privo di distorsioni.

Per quanto riguarda la durata della batteria, anche questo aspetto è promettente perché l’SRS-XB33 ha un’autonomia di ben 24 ore, ma solo con il volume al 70% e a luci LED spente. Alcuni utenti hanno trovato la qualità del suono di questo modello inferiore ad altri prodotti, soprattutto nella resa dei bassi.

Specifiche

  • Durata della batteria: 24
  • Potenza (max): 7,5 Watt
  • Connessioni: Bluetooth, USB
  • Impermeabile:
  • Protezione all’acqua/polvere: IP67
  • Dimensioni: 24,6 x 10,6 x 9,7 cm
  • Peso: 1,1 Kg
  • Accessori: ‎Speaker, cavo USB, manuale d’istruzioni

Controlla il prezzo


Anker SoundCore Mini AK-A3101111

Anker SoundCore Mini AK-A3101111
Il migliore mini

Pro

  • Prodotto molto piccolo, si può portare ovunque
  • Diverse possibilità di connessione (Bluetooth, AUX, Micro-SD)
  • È possibile utilizzare la funzione vivavoce

Contro

  • Il software non può essere aggiornato
  • La modalità radio non ha una funzionalità ottimale

Recensione

Anker SoundCore Mini ha un design minimalista ed è la migliore cassa Bluetooth piccola. Sebbene le sue dimensioni siano ridotte (è grande all’incirca quanto una pallina da tennis), i materiali con cui è stata realizzata sono di ottima qualità. Questa mini cassa Bluetooth ha una forma cilindrica che ne facilita la presa ed è dotato di una base in gomma che assicura la stabilità del dispositivo quando è appoggiato su una base piana.

Le caratteristiche che rendono questo prodotto particolarmente interessante sono, oltre al fatto di essere super compatto e portatile, la qualità del suono con bassi potenti e la possibilità di ascoltare la musica in modi diversi: tramite connessione Bluetooth, connessione cablata, con l’utilizzo di una scheda micro-SD, oppure permette di ascoltare la radio. Inoltre, questa cassa acustica ha un microfono integrato, ciò permette di utilizzare la funzionalità di vivavoce sullo smartphone.

Anker SoundCore Mini è il dispositivo perfetto per chi è alla ricerca di una cassa portatile, tascabile e dal rapporto qualità-prezzo ottimo. L’unico neo che gli utenti hanno riscontrato riguarda la funzionalità radio perché è scomoda da utilizzare, visto che manca un display per selezionare le stazioni.

Specifiche

  • Durata della batteria: 15 ore
  • Potenza (max): 5 Watt
  • Connessioni: Bluetooth, USB
  • Impermeabile: No
  • Protezione all’acqua/polvere: No
  • Dimensioni: 6.86 x 6.86 x 6.86 cm
  • Peso: 200 g
  • Accessori: Cavo di ricarica Micro USB, guida d’utilizzo

Controlla il prezzo


DOSS SoundBox Pro

DOSS SoundBox Pro
Il migliore portatile

Pro

  • Cassa leggera, si può trasportare con facilità
  • Casse Bluetooth dal design moderno con luci a LED
  • Diverse possibilità di connessione (Bluetooth, AUX, MicroSD)

Contro

  • Nessun ingresso USB
  • Il suono è leggermente ovattato

Recensione

Doss SoundBox Pro è la migliore cassa Bluetooth portatile, perfetta per ascoltare musica in qualsiasi momento e animare le giornate in compagnia di amici. Lo speaker è impermeabile, caratteristica che lo rende perfetto per essere utilizzato anche in piscina o sotto la doccia.

Lo speaker ha una forma rettangolare con angoli smussati e un profilo LED che si illumina a ritmo di musica in sei colorazioni diverse e tre modalità di illuminazione. La consolle dei comandi si trova nella parte superiore e per, attivarli, basta toccarli con le dita, visto che si tratta di un’interfaccia touch.

Sotto la scocca, si trovano due driver da 10 Watt e due radiatori passivi centrali che assicurano una buona resa dei bassi. È presente anche una funzionalità di Extra Bass che enfatizza ancora di più le frequenze basse.

Per quanto riguarda il tipo di connessione, SoundBox Pro offre un’ottima scelta: infatti, potrete ascoltare la musica tramite Bluetooth, attraverso una scheda MicroSD, oppure tramite connessione cablata AUX. Nella parte posteriore troviamo uno sportellino con all’interno l’entrata Micro USB di ricarica, uno slot MicroSD e l’uscita AUX.

La qualità del suono è buna, sebbene all’esterno tenda a disperdersi un po’ e alcuni utenti abbiano trovato il sound un po’ ovattato. Si tratta in ogni caso di un ottimo prodotto, adatto a chi non ha troppe pretese di suono e vuole acquistare uno speaker portatile e di buona fattura.

Specifiche

  • Durata della batteria: 12 ore
  • Potenza (max): 20 Watt
  • Connessioni: Bluetooth
  • Impermeabile:
  • Protezione all’acqua/polvere: IPX5
  • Dimensioni: 19.56 x 7.37 x 7.62 cm
  • Peso: 630 g
  • Accessori: Cavo di ricarica, cavo AUX

Controlla il prezzo


LENRUE A15

LENRUE A15
Il migliore economico

Pro

  • Ottime finiture ed elegante
  • La batteria dura tanto
  • Il suono è buono per un utilizzo giornaliero e per chi non ha troppe pretese
  • Diverse opzioni per ascoltare musica

Contro

  • Non adatto da utilizzare come cassa per feste e in ambienti molto ampi

Recensione

La cassa audio Lenrue A15 si presenta come un prodotto molto curato, dalla forma ovale, con un rivestimento nero opaco molto originale. La consolle dei comandi è posizionata nella parte superiore del dispositivo e anche i tasti sono stati progettati con cura, rispondendo in tempo reale agli input e alle sollecitazioni.

Questo speaker è impermeabile, infatti è dotato di certificazione IPX7. Questa caratteristica rende questa cassa perfetta da portare ovunque, anche in ambienti umidi.

Per quanto riguarda la qualità del suono, gli utenti sono rimasti tutti soddisfatti dalle prestazioni di questa piccola cassa audio. Grazie alla presenza di due driver da 7 Watt ciascuno e alla tecnologia avanzata Bass+, il suono riprodotto è pulito e senza distorsioni, anche a volume alto.

Anche la durata della batteria non delude, con un’autonomia di ben 20 ore, dando la possibilità di ascoltare la musica in qualsiasi occasione, durante escursioni e giornate fuori casa quando non è possibile ricaricare lo speaker.

Ascoltare musica non è mai stato più semplice, grazie alla possibilità di utilizzare la connessione Bluetooth, una memory card e la connessione cablata AUX. Il Lenrue A15 è decisamente il migliore speaker economico che offre allo stesso tempo una buona performance.

È perfetto per chi cerca una cassa bluetooth economica da utilizzare tutti i giorni, per ascoltare musica, guardare film e quant’altro. Per chi cerca, invece, uno speaker da utilizzare in party e feste, allora è meglio preferire un altro modello, ad esempio lo speaker della Sony o della JBL.

Specifiche

  • Durata della batteria: 20 ore
  • Potenza (max): 14 Watt
  • Connessioni: Bluetooth, AUX, TF Card
  • Impermeabile:
  • Protezione all’acqua/polvere: IPX7
  • Dimensioni: 17,5 x 5,51 x 6,1 cm
  • Peso: 360 g
  • Accessori: Un cavo audio da 3,5 mm, un cavo di ricarica Micro USB, un manuale utente

Controlla il prezzo


Guida all’acquisto

In questa guida troverete tutte le informazioni necessarie per fare un acquisto informato e scegliere le casse più adatte alle vostre esigenze. Se volete scoprire come scegliere il miglior speaker Bluetooth, come funziona, quali caratteristiche ricercare in un prodotto e come queste incidono sulla qualità delle casse e del suono, continuate a leggere la nostra guida dettagliata. In poco più di 20 minuti, avrete tutte le informazioni necessarie per decidere il modello da acquistare.

Cos’è uno speaker Bluetooth?

Lo speaker Bluetooth è un dispositivo composto da un altoparlante, detto anche driver, che riceve il segnale audio in formato digitale attraverso il protocollo Bluetooth e lo converte in formato analogico, lo amplifica e lo trasforma in onde sonore. Il driver è quindi un trasduttore elettroacustico, cioè ha il compito di trasformare i segnali elettrici in suoni. All’interno degli altoparlanti sono presenti uno più coni che, muovendosi avanti e indietro, comprimono l’aria e creano onde sonore.

Come abbiamo detto questi dispositivi funzionano con la tecnologia Bluetooth che trasmette dati in modo digitale senza fili, utilizzando le microfrequenze radio comprese tra i 2,402 GHz e i 2,480 GHz. Per funzionare correttamente, un altoparlante deve essere accoppiato al dispositivo audio così da poter trasmettere il segnale audio. Lo speaker Bluetooth può quindi essere connesso a qualsiasi dispositivo dotato di questo protocollo, come uno smartphone, un tablet o un PC.

Questa tipologia di speaker, opposta alle casse che funzionano con connessione cablata, sono utili per chi vuole avere la libertà di ascoltare musica in qualsiasi situazione, ad esempio all’aperto, in piscina con gli amici, alle feste e durante l’attività fisica. Le casse Bluetooth danno anche la possibilità di essere connesse con più dispositivi, ad esempio lo Smartphone e il computer.

I vantaggi di avere uno speaker Bluetooth

Avere uno speaker Bluetooth presenta molti vantaggi e permette di ascoltare la musica senza troppe complicazioni. Ci sono otto buoni motivi per scegliere una cassa Bluetooth, vediamoli assieme:

  • Non dovrete avere più a che fare con cavi fastidiosi che connettono gli speaker al cellulare, alla televisione o al computer. Il problema della distanza viene in parte risolto perché non sarete più limitati dalla lunghezza dei cavi e non dovrete più preoccuparvi di inciampare.
  • Sono pratici e portatili. Le casse Bluetooth sono di piccole dimensioni e maneggevoli, caratteristica che le rende perfette per essere trasportate in una borsetta, uno zaino o una valigia.
  • Connessione tra dispositivi immediata. La connessione Bluetooth è estremamente semplice da attivare. Non ci sono passaggi complicati da effettuare, basta accoppiare i dispositivi e il gioco è fatto.
  • Prodotto valido con un prezzo abbordabile. Con le casse Bluetooth potrete avere un’esperienza musicale ottima e un rapporto qualità-prezzo vantaggioso.
  • Funzionalità extra. Alcune casse Bluetooth non permettono solo di riprodurre la vostra musica preferita, ma hanno anche delle funzioni extra, come la modalità illuminazione, il fatto di essere impermeabili e di poterne controllare le funzioni tramite un’app.
  • Ottima autonomia della ricarica. Se siete nel bel mezzo di una festa, l’ultima cosa che volete che accada è che la musica si fermi perché la batteria delle casse si è esaurita. La maggior parte degli speaker Bluetooth offrono un’autonomia piuttosto lunga, che va dalle dieci alle 24 ore.
  • Varietà di design. Ogni cassa ha un suo design distintivo, le varie marche si sono sbizzarrite a produrre speaker con colorazioni e forme diverse. Potrete scegliere tra speaker portatili a forma rettangolare, ovale oppure mini-speaker che possono essere trasportati letteralmente ovunque.
  • Buona qualità del suono. È naturale che ogni modello avrà caratteristiche sonore diverse, ma in genere la qualità dell’audio di questi dispositivi è molto buona e potrete godervi la musica con bassi corposi e un suono senza distorsioni.

Che differenza c’è tra speaker Wi-Fi e speaker Bluetooth?

Sul mercato esistono tre tipologie di speaker: quelli cablati, quelli Wi-Fi e quelli Bluetooth. Se decidete di acquistare degli altoparlanti senza fili, detti anche wireless, dovrete scegliere tra quelli Wi-Fi e Bluetooth.

Come abbiamo detto in precedenza, con gli speaker Bluetooth si stabilisce una connessione senza fili tra dispositivo e dispositivo. Attivare questa funzionalità è molto semplice e basta accoppiare i due dispositivi per iniziare a trasmettere la musica. La tecnologia Bluetooth ha alcuni svantaggi, ad esempio la riproduzione dei brani potrebbe venire interrotta se stiamo utilizzando lo smartphone e riceviamo una chiamata, oppure se allontaniamo troppo le casse dal dispositivo accoppiato. Inoltre, la qualità del suono è inferiore a quella degli speaker che utilizzano la rete Wi-Fi. Tuttavia, le casse Bluetooth hanno innumerevoli vantaggi, primo tra tutti la possibilità di essere utilizzati in qualunque luogo, anche dove non è presente la connessione internet.

La cassa Wi-Fi, invece, funziona grazie alla connessione a internet e fa affidamento su una connessione stabile che non verrà interrotta, ad esempio, da chiamate in arrivo sul cellulare. Inoltre, la distanza che il Wi-Fi riesce a coprire è maggiore rispetto al Bluetooth, quindi non avrete problemi a riprodurre musica a distanze pari a circa 100 metri. La qualità del suono è in genere migliore perché i dati vengono sì compressi, ma senza perdere la qualità dell’audio.

Sia gli speaker Wi-Fi che alcuni speaker Bluetooth possono essere collegati assieme per offrire un’esperienza musicale più completa, o per essere utilizzata in spazi all’aperto o durante una festa. Multipli speaker Bluetooth possono quindi essere collegati tra loro tramite connessione Bluetooth per creare una rete personale senza fili con un consumo di energia basso, rispetto alla controparte Wi-Fi.

Anche multiple casse Wi-Fi possono essere collegate tra loro per formare una rete senza fili e riprodurre la musica. La caratteristica positiva degli altoparlanti Wi-Fi è che possono riprodurre una traccia diversa l’uno dall’altro, cosa non possibile con gli speaker Bluetooth che possono connettersi solo con una fonte alla volta.

Alcuni speaker sono dotati sia di connessione Bluetooth che Wi-Fi, ciò vi permetterà di utilizzare le caratteristiche migliori di entrambe le tecnologie. Il lato negativo è che questi dispositivi avranno anche un prezzo più elevato.

Che differenza c’è tra Bluetooth 3.0, 4.0 and 5.0?

La tecnologia Bluetooth è stata inventata nel 1999 e da allora ha fatto passi da gigante. La prima connessione Bluetooth era molto più lenta, 1 Mbps, e il raggio d’azione era di soli 10 metri.

Con l’avanzare della tecnologia, il Bluetooth 3.0 diventa molto più veloce. Rimaneva un unico problema, cioè il consumo di energia elevato: la batteria di un dispositivo piccolo non aveva una buona autonomia con il Bluetooth attivo, rendendolo una soluzione poco pratica.

Il Bluetooth 4.0 fa un passo avanti, fornendo più autonomia della batteria dei dispositivi mobili, raggiungendo una velocità di trasmissione maggiore. La copertura del Bluetooth 4.0 diventa maggiore, raggiungendo i 60 metri.

Il Bluetooth 5.0 offre la possibilità di avere diversi dispositivi Bluetooth nella stessa stanza senza interferenze con altre tecnologie wireless, sempre garantendo un basso consumo energetico. La nuova tecnologia permette anche di avere una copertura maggiore.

A seconda del tipo di tecnologia Bluetooth installata, lo speaker Bluetooth sarà in grado di funzionare a una distanza maggiore o minore; inoltre, la velocità di trasferimento dei dati risulterà nella riproduzione sincronizzata dell’audio tra lo speaker e il dispositivo collegato (o un ritardo tra i due).

Come capire se la qualità del suono è buona?

La qualità dell’audio negli speaker Bluetooth è una caratteristica importante, per questo bisogna capire da cosa viene influenzata prima di fare il proprio acquisto. La qualità audio viene influenzata da come vengono riprodotti i toni bassi, medi e alti. In particolare, ci sono quattro parametri da tenere in considerazione. Vediamoli assieme.

Potenza

La potenza si misura in Watt e fa riferimento alla potenza dell’audio emesso dalle casse. Di solito gli altoparlanti Bluetooth hanno dei driver con potenza massima di 7/10 Watt perché tali dispositivi sono di piccole dimensioni.

La potenza è direttamente collegata al volume. Infatti, bisogna tenere conto che di solito il volume dello speaker non viene mai utilizzato al 100% per non rischiare di avere un audio distorto. Inoltre, per ambienti molto grandi o all’aperto, sarà necessario raggiungere almeno 80 dB (che corrispondono a 15/20 Watt) per poter avere un buon effetto audio.

Risposta in frequenza

Questo aspetto ha a che fare con la gamma di suoni che l’orecchio umano riesce a percepire, cioè dai 18 Hz ai 22.000 Hz, sebbene questa gamma di suoni vari a seconda dell’età. Se la risposta in frequenza delle casse Bluetooth riesce a coprire la maggior parte di questo intervallo, la qualità audio sarà migliore.

Le casse Bluetooth con una gamma di frequenze ridotta produrrà un suono con qualità percepita minore perché le tonalità molto alte o molto basse non saranno presenti. La risposta in frequenza è una caratteristica da tenere a mente quando andrete a scegliere uno speaker Bluetooth, visto che influisce direttamente sulla qualità del suono.

Sistema audio

Con questo termine facciamo riferimento ai driver all’interno dello speaker. Per vagliare la qualità del suono dell’altoparlante Bluetooth, dovrete tenere in considerazione il numero di driver presenti all’interno del dispositivo e la tipologia.

Il trasduttore, anche chiamato driver audio o diffusore, è la parte dello speaker che trasforma l’impulso elettrico in onde sonore, così che l’orecchio umano possa udirle. In linea di massima, possiamo dire che maggiore è il diametro del trasduttore, migliore sarà la qualità del suono.

Riguardo alla tipologia di driver, ne abbiamo tre che hanno il compito di riprodurre diverse range di suono: il woofer per i bassi, il midrange per i toni medi e il tweeter per i toni acuti. Di solito gli speaker Bluetooth sono dotati di due driver woofer oppure di due woofer e un subwoofer, che assicura una qualità del suono maggiore.

Impedenza acustica

L’impedenza acustica si misura in Ohm (per le casse è di solito del valore di 2, 4, 8 o 16) e sta ad indicare con quanta facilità la corrente alternata riesce a passare in un circuito elettrico. Le casse, infatti, sostengono la potenza fornita dall’amplificatore e non hanno potenza di per sé.

Conoscere l’impedenza dei diffusori è quindi importante per capire quanta potenza (cioè quanti Watt) l’amplificatore può erogare, così da non sovraccaricare i driver. Quindi, maggiore sarà l’impedenza, minore sarà la potenza emessa dall’amplificatore; minore sarà l’impedenza, maggiore sarà la potenza emessa dall’amplificatore e migliore sarà la qualità del suono.

Come scegliere i migliori speaker Bluetooth?

Oltre alle caratteristiche relative al suono viste sopra, per scegliere dei buoni speaker Bluetooth bisogna tenere a mente altri fattori come la durata della batteria, la tipologia di tecnologia Bluetooth, gli ingressi disponibili, la possibilità di controllare lo speaker tramite app, gli effetti luminosi, la presenza di un microfono, la grandezza delle casse e altro ancora. Vediamo tutti questi aspetti nello specifico.

Durata della batteria

Di solito gli speaker Bluetooth sono dotati di batteria ricaricabile agli ioni di litio. Quando si acquista questo prodotto è quindi importante capire quanto tempo si impiega a ricaricare la batteria al 100% e la durata della ricarica.

Per offrire una buona esperienza di ascolto la batteria, una volta caricata, dovrebbe durare almeno cinque ore. Alcuni diffusori Bluetooth promettono di avere un’autonomia anche di venti ore. Ma fate attenzione! La durata della ricarica dipenderà dal volume a cui si ascolta la musica e dall’utilizzo di funzioni aggiuntive, come la presenza di illuminazione.

La batteria si ricarica facilmente attraverso un cavetto USB (come per gli Smartphone) e per raggiungere una carica completa possono essere necessarie più di due ore, a seconda del modello.

Bluetooth range

Altrettanto importante è sapere il raggio d’azione del protocollo Bluetooth dello speaker che si vuole acquistare. Questo varia da dieci a 30 metri a seconda della tipologia di Bluetooth. Le generazioni più recenti sono quelle con Bluetooth 4.0, 4.1, 4.2 e 5.0 che sono caratterizzate da un raggio più ampio e un consumo energetico minore.

Ingressi

Oltre a utilizzare il protocollo Bluetooth, è comodo avere uno speaker che offra altre possibilità di connessione. I modelli migliori saranno dotati di:

  • Una porta USB o micro USB che solitamente serve per ricaricare la batteria dello speaker, ma potrebbe anche essere utilizzata per ricaricare altri dispositivi o per riprodurre in streaming la musica o i contenuti audio salvati su una chiavetta, ad esempio.
  • Un ingresso Micro SD, utile per ascoltare la musica direttamente da qui, senza utilizzare la connessione Bluetooth.
  • Un ingresso AUX che permette di trarre vantaggio della connessione cablata per quei dispositivi che non sono dotati di Bluetooth. Di solito viene utilizzato un cavo jack da 3,5 mm che, se non è in dotazione con lo speaker, è di facile reperibilità in qualsiasi negozio di elettronica.
  • Supporto NFC (Near Field Communication) che permette di collegare automaticamente tramite Bluetooth lo speaker allo smartphone o altro dispositivo attraverso il solo contatto, senza dover fare altro.

App

La possibilità di scaricare un’app per controllare l’altoparlante Bluetooth è una funzionalità aggiuntiva interessante. Tramite l’applicazione è possibile modificare le impostazioni sonore e controllare i giochi di luce, se disponibili nel modello acquistato. Tramite l’app dedicata per lo speaker della Sony, l’SRS-XB33, è possibile anche aggiungere effetti sonori alla traccia che si sta ascoltando.

Possibilità di connessione con altri speaker

Se avete intenzione di utilizzare lo speaker all’aperto per feste o altre occasioni, avere la possibilità di creare un sistema audio diventa di fondamentale importanza per assicurare un’ottima esperienza sonora. Alcuni modelli di diffusori Bluetooth permettono di connettersi con altri speaker per creare un effetto sonoro a 360 gradi.

Microfono integrato

Anche la presenza di un microfono integrato è importante. Tenete presente che se lo speaker non ha questo componente, non vi sarà possibile, ad esempio, accettare chiamate dal telefono in vivavoce tramite il diffusore Bluetooth. Tenete a mente che in questo modo dovrete fare attenzione a quello che dite per telefono, perché potranno sentirvi tutti!

Tuttavia, la presenza di un microfono potrebbe non essere essenziale, se pensate di utilizzare lo speaker solo per ascoltare musica e contenuti audio.

Effetti luminosi

Alcuni modelli di altoparlanti sono dotati di luci LED colorate. Queste alternano diverse colorazioni a ritmo di musica, oppure è possibile selezionare una colorazione continua. Le diverse funzionalità e le colorazioni della luce LED variano da modello a modello. Si tratta di una funzionalità aggiuntiva interessante per chi vuole utilizzare gli speaker per feste e party, oppure per chi vuole creare un’atmosfera diversa in casa.

Peso e dimensioni

Anche il peso e le dimensioni di uno speaker Bluetooth sono molto importanti. A seconda dell’utilizzo che ne vorrete fare, potrete prediligere delle caratteristiche diverse. Un peso inferiore è perfetto per le persone che vogliono trasportare le casse sempre con sé: la compattezza e la portabilità devono essere prese in maggiore considerazione. Se il vostro scopo è di utilizzare le casse in un contesto casalingo, allora è meglio dare più importanza alla qualità del suono, a discapito della portabilità.

Il peso varia da modello a modello, ma in linea di massima varia da circa 500 grammi fino ad arrivare a 5 kg. Per quanto riguarda le dimensioni anche queste sono variabili e dipendono in parte anche dalla forma delle casse (ovali, rettangolari o cilindriche).

Design

Anche l’occhio vuole la sua parte quando si tratta di casse Bluetooth. Il design potrebbe sembrare un aspetto marginale, ma nessuno vuole portarsi a casa un dispositivo che non si adatti con l’arredamento dell’abitazione o che sia brutto da vedere.

Il design, oltre che appagare la vista, ha anche una funzionalità pratica. Gli speaker con una forma affusolata, ad esempio, sono più facili da impugnare. La forma e lo spessore fanno la differenza all’interno di una borsa o di uno zaino e possono essere l’aspetto decisivo che vi farà decidere si acquistare o no quel particolare modello.

Gli speaker presenti sul mercato sono disponibili anche in diverse colorazioni per adattarsi a diverse personalità e alle situazioni in cui volete utilizzare le casse. Certo, il design non dovrebbe essere l’unica caratteristica da considerare quando si decide di acquistare una cassa Bluetooth, ma va comunque tenuta in considerazione.

Accessori

Ricevere uno speaker e trovare nella confezione degli accessori aggiuntivi fa sempre piacere. Di solito il produttore indicherà nella descrizione del prodotto se le casse sono dotate di altri accessori.

Se gli altoparlanti sono dotati di ingressi alternativi, nella confezione potreste ricevere un cavo USB o micro USB per ricaricare le casse, un cavo jack per la connessione cabrata se è presente l’ingresso AUX e una custodia in cui riporre lo speaker quando non viene utilizzato.

Quanto sono impermeabili le casse Bluetooth?

Come abbiamo detto in precedenza, certi speaker sono impermeabili, altri resistenti agli schizzi e altri non offrono alcuna protezione all’acqua e all’umidità. Questa caratteristica è particolarmente importante se volete portare le casse in ambienti umidi, al mare o in piscina.

Tutti questi dispositivi sono stati valutati secondo il grado di impermeabilità, il cosiddetto codice IP (Ingress Protection) che misura il livello di protezione di un dispositivo da particelle solide e liquidi. La prima cifra dopo le lettere IP varia da zero a sei e sta ad indicare il livello di protezione dagli oggetti solidi, in cui sei è il livello maggiore di protezione. La seconda cifra, un numero compreso da zero a nove, sta ad indicare la protezione dai liquidi, in cui nove rappresenta il livello maggiore di protezione.

Ad esempio, se una cassa acustica Bluetooth presenta una dicitura IP67 significa che ha la massima protezione da particelle solide come la sabbia o il fango, e un’ottima impermeabilità, visto che il dispositivo può essere immerso in acqua fino a 1 metro per 30 minuti.

Se la dicitura presenta una ”X”, significa che il tipo di protezione è variabile o non si hanno abbastanza dati per confermarne la tipologia.

Il prezzo va di pari passo con la qualità?

La cassa bluetooth e il suo prezzo varia a seconda non solo della qualità dell’oggetto stesso, ma anche dalle funzionalità aggiuntive. Una cassa di buona fattura con un suono fantastico potrebbe avere un prezzo simile a uno speaker di qualità audio inferiore ma con più funzionalità.

Il prezzo varia da cifre accessibili, anche inferiori ai 10 euro, fino ad arrivare a oltre 500 euro. Il prezzo è influenzato dalla grandezza degli speaker, dalla qualità e quantità dei driver e dalle funzionalità aggiuntive, quali l’illuminazione, la presenza di ingressi alternativi, la possibilità di essere connesse tramite Bluetooth, Wi-Fi e altro.

Le marche migliori

Quando di parla di tecnologie audio, i brand presenti sul mercato sono molti. Ma se volete acquistare la migliore cassa Bluetooth, vi consigliamo di affidarvi a marchi affidabili e rinomati per la qualità dei loro prodotti. Vediamo i migliori brand qui di seguito.

JBL

La JBL è un’azienda statunitense, fondata da James Bullough Lansing, che inizialmente si occupava della produzione di attrezzature audio e altoparlanti per il mondo del cinema. Con il passare del tempo e con l’aumentare del successo dell’azienda, la JBL iniziò a vendere i suoi prodotti al pubblico generale. Tutt’oggi JBL è sinonimo di qualità e uno dei marchi migliori in questo settore.

Sony

La Sony venne fondata a Tokyo nel 1946, concentrandosi sulla produzione di prodotti elettronici, videogiochi e intrattenimento. Il marchio Sony è famoso in tutto il mondo ed è sinonimo di qualità e innovazione. Infatti, fu la Sony a produrre il primo stereo portatile e il primo lettore CD.

Anker

Anker è un marchio di qualità che si occupa della produzione di caricabatterie, cavi, speaker smart, dispositivi audio, quali casse, cuffie e auricolari, e proiettori portatili smart.

DOSS

Doss è un brand fondato nel 1999 che si concentra sulla produzione di dispositivi audio che siano di qualità superiore e a un prezzo accessibile. La DOSS afferma di essere uno dei marchi più venduti su Amazon e vanta un servizio di supporto a cinque stelle.

LENRUE

Lenrue è un brand affidabile che offre un ottimo rapporto qualità-prezzo per i suoi prodotti. Questo marchio si concentra sulla produzione di dispositivi audio e ha ottime recensioni su vari e-commerce.

FAQ

Vale la pena comprare degli speaker Bluetooth?

Se vi piace ascoltare la musica e volete avere un’esperienza più gratificante, comprare delle casse Bluetooth è un’ottima idea. Sono leggere, portatili e possono essere acquistate a un prezzo relativamente basso.

Il Bluetooth rovina la qualità del suono?

L’utilizzo del protocollo Bluetooth non rovina il suono delle casse. Naturalmente, la performance di questi altoparlanti sarà di qualità inferiore alle controparti cablate, ma sarà comunque ottima e ideale per un utilizzo senza troppe pretese.

Le casse Bluetooth hanno bisogno della connessione Wi-Fi?

No. Gli altoparlanti Bluetooth utilizzano, appunto, il protocollo Bluetooth per lo scambio di dati. La connessione Wi-Fi non è necessaria, a meno che lo speaker non sia dotato anche di connessione Wi-Fi. In tal caso, sarete voi a decidere che tipo di connessione utilizzare.

Per utilizzare il Bluetooth si ha bisogno di una connessione a Internet?

Assolutamente, no. Il protocollo Bluetooth non necessita di alcuna connessione a internet per funzionare. 

Un numero di Watt maggiori si traduce in un audio migliore?

Uno speaker con più Watt sarà sicuramente in grado di produrre un suono più potente. Ciò non significa che la qualità del suono sia migliore. Questa dipende dal numero dei driver, dalla loro grandezza e dal tipo, nonché dall’impedenza.

Quali caratteristiche dovrei ricercare in una cassa Bluetooth?

Prima dell’acquisto di un altoparlante portatile Bluetooth è bene prendere in considerazione la grandezza dello speaker, la potenza, la qualità del suono, le funzionalità aggiuntive, la qualità e le caratteristiche dei materiali utilizzati.

Gli altoparlanti Bluetooth sono in grado di spiare quello che facciamo?

Un dispositivo dotato di Bluetooth è in grado di “spiarci” solo se viene attaccato da un hacker.

Come posso connettere un dispositivo allo speaker Bluetooth?

Per connettere uno smartphone, ad esempio, alla cassa Bluetooth basta accoppiarli, ossia lasciare che i due dispositivi si “scoprino” e connettano.

Conclusioni

In questa guida abbiamo recensito cinque delle migliori casse Bluetooth presenti sul mercato. Nella nostra guida dettagliata abbiamo preso in considerazione tutte le caratteristiche da tenere a mente durante l’acquisto di questi dispositivi, dall’analisi della tecnologia Bluetooth alla differenza con il Wi-Fi, abbiamo preso in considerazione i vantaggi di questa tecnologia (ad esempio la possibilità di utilizzare le casse Bluetooth da esterno e avere una cassa Bluetooth portatile) e a riconoscere un altoparlante di qualità.

L’acquisto di una cassa Bluetooth rivoluzionerà il vostro modo di ascoltare la musica. Ora che avete tutte le informazioni necessarie, non vi resta che comprare il vostro modello preferito.

Clicca per votare questo post!
Totale: 0 Media: 0
Back to top button