ottimiprodotti.it dedica molte ore alla ricerca e ai test per aiutarti a trovare i prodotti migliori da acquistare. Ogni prodotto viene selezionato in maniera indipendente dal nostro team. Se acquisti qualcosa tramite i link dei nostri contenuti, possiamo guadagnare una piccola commissione.

Miglior regolabarba 2022

I regolabarba sono uno degli strumenti che quasi ogni uomo acquista e che utilizza spesso. È il sistema perfetto per un taglio a zero rapido e veloce, ed è invece ideale per chi ha una barba lunga e folta che necessita di una certa cura e di molta attenzione. Ovviamente sappiate che sul mercato troverete davvero tante macchine ognuna diversa dall’altra sia per il prezzo ma anche per le varie funzioni disponibili. Ed è per questo che abbiamo realizzato questa guida all’acquisto dove vedremo ogni particolare, fattore e aspetto che potrà essere utile per trovare il miglior regolabarba per voi. Vedremo anche come funziona, quali sono i migliori marchi sul mercato e tanto altro ancora. Iniziamo la nostra guida.

Philips OneBlade Pro QP6520/30

Philips OneBlade Pro QP6520/30
Il modello migliore per viaggio

Pro

  • Design molto sottile
  • Si adatta perfettamente ai contorni del viso
  • Ottima durata della batteria

Contro

  • Non adatto per tagliare i peli della testa
  • Qualità display non altissima

Recensione

Questo modello realizzato da Philips è perfetto per i viaggi visto che le dimensioni e il peso sono abbastanza ridotti. Inoltre, si presenta con un design davvero interessante e le lame non sono particolarmente grandi. Questo significa che magari impiegherete un po’ di più per accorciare tutta la barba, ma allo stesso modo vi aiuterà anche nella rifinitura. È perciò ideale anche per i dettagli e i contorni del viso.

Attenzione ad un dettaglio molto importante, ovvero che questo modello non ha le lame autoaffilanti, e quindi dopo un po’ di tempo sarà necessario sostituirle. La stessa Philips indica un arco temporale di 4 mesi se utilizzate il regolabarba elettrico un paio di volte a settimana. In questo modo otterrete la massima qualità del taglio ad ogni utilizzo.

Da segnalare, poi, anche la scarsa qualità del display che non è molto luminoso. Inoltre, nonostante sia un ottimo prodotto per la barba, è assolutamente impossibile utilizzarlo per i capelli visto che la potenza non riuscirebbe a sostenere il taglio.

Per quanto riguarda invece la batteria, sappiate che dura circa 90 minuti da acceso con una ricarica di circa un’ora. Bisogna dire che è sicuramente un ottimo punto a favore anche perché difficilmente lo userete per più di 90 minuti consecutivi.

Specifiche

  • Alimentazione: A batteria
  • Minima lunghezza di taglio: 0,4 mm
  • Massima lunghezza di taglio: 10 mm
  • Numero di lunghezze del taglio: 14
  • Tempo di lavoro: 90 minuti
  • Tempo di ricarica: 1 ora
  • Resistente all’acqua:
  • Accessori inclusi: Pettine di precisione con 14 impostazioni di lunghezza, base di ricarica, custodia da viaggio

Controlla il prezzo


Panasonic ER-GB86-K503

Panasonic ER-GB86-K503
Il migliore per barba lunga

Pro

  • Può tagliare barbe fino a 3 cm
  • Solleva bene i capelli piatti e ricci
  • Uso su bagnato e asciutto
  • Silenzioso

Contro

  • La custodia da viaggio inclusa è piuttosto piccola e non molto comoda
  • Lama che si scalda troppo

Recensione

Se avete una barba lunga, allora questo modello può sicuramente essere quello giusto per voi. Considerate che può arrivare a tagliare peli di circa 3 centimetri. Inoltre, il suo punto di forza è la presenza di tre pettini regolabili con cui è possibile raggiungere 58 diverse misure di taglio. In poche parole potete tagliare da 0,5 a 30 millimetri salendo di 0,5 ogni volta. È un metodo perfetto per le persone che vogliono gestire la loro barba in tutta tranquillità.

Vista la sua potenza, può essere considerato un regola barba e capelli, anche se ovviamente se lo volete utilizzare per i capelli, questi non dovranno essere lunghissimi. Come afferma Panasonic, infatti, questo modello “è dotato di un potente motore a coppia elevata, che garantisce una potenza continua e una copertura completa durante il taglio, consentendo una rasatura regolare anche di barbe dure e folte”.

È un regolabarba elettrico a batteria e con una carica iniziale di un’ora potrete ottenere all’incirca 50 minuti di utilizzo continui. Può essere utilizzato sia con barba umida sia asciutta e, quindi, il suo utilizzo è decisamente variabile. Attenzione a quando lo utilizzate sotto l’acqua corrente. Questo modello, infatti, è waterproof, ma necessita di un’attenta cura dopo l’utilizzo. Ad esempio, dovrete lavarlo per bene e soprattutto asciugarlo con attenzione.

Specifiche

  • Alimentazione: A batteria
  • Minima lunghezza di taglio: 0,5 mm
  • Massima lunghezza di taglio: 30 mm
  • Numero di lunghezze del taglio: 58
  • Tempo di lavoro: 50 minuti
  • Tempo di ricarica: 1 ora
  • Resistente all’acqua:
  • Accessori inclusi: Regolabarba Panasonic ER-GB86-K503, 3 pettini accessori, caricabatterie e custodia morbida da viaggio

Controlla il prezzo


Braun All-in-one trimmer 5 MGK5280

Braun All-in-one trimmer 5 MGK5280
Il migliore per barba e naso

Pro

  • Diversi accessori inclusi
  • Accessori per rasoio e rifinitore per il naso inclusi
  • C’è anche un rasoio tradizionale incluso
  • Piccolo e leggero

Contro

  • Non può essere utilizzato per tagliare i capelli sulla testa a 0 (la lunghezza minima è 0,5 mm)
  • Qualità non eccezionale per tagliare i capelli
  • Durante la carica non può essere utilizzato

Recensione

Questa macchinetta da barba è praticamente completa e offre la possibilità di un taglio abbastanza preciso, a partire da 0,5 fino a 22 millimetri. Quello che però la rende interessante è che ha diversi accessori inclusi nella confezione che le permettono di essere utilizzata non solo per la barba. Tra questi, ad esempio, è giusto sottolineare lo strumento perfetto per eliminare i peli del naso e delle orecchie. Questi sono quelli più antiestetici e molte persone hanno paura di farlo con la forbicina. Grazie a questo strumento, però, tutto diventa semplice e veloce.

Come detto, poi, non c’è la misura a zero, ma questo non è un problema. All’interno del pacco, infatti, c’è anche un rasoio della Gilette per rifinire i punti in cui volete la pelle totalmente liscia. E se questo non bastasse, c’è anche l’accessorio per il corpo con il quale potrete radervi anche sotto la doccia visto che questo regolabarba è resistente all’acqua.

È possibile anche usarlo per tagliare i capelli vista la presenza di diversi pettini regolabili da inserire sulla macchinetta. Non potrete però tagliare i capelli a zero, ma solo alla misura minima di 0,5 millimetri. Da segnalare, però, che potrebbe non essere propriamente adatto per il taglio dei capelli vista la potenza.

Specifiche

  • Alimentazione: A batteria
  • Minima lunghezza di taglio: 0,5 mm
  • Massima lunghezza di taglio: 21 mm
  • Numero di lunghezze del taglio: 13
  • Tempo di lavoro: 100 minuti
  • Tempo di ricarica: 1 ora
  • Resistente all’acqua:
  • Accessori inclusi: Rifinitore naso e orecchie, rifinitore di precisione, testina con rasoio corpo uomo, 4 pettini, custodia morbida, rasoio Gillette e 1 alimentatore intelligente

Controlla il prezzo


Philips Multigroom Series 7000 MG7785/20

Philips Multigroom Series 7000 MG7785/20
Il migliore multifunzione

Pro

  • Adatto a tutto il corpo
  • 11 pettini rifinitori
  • Accessorio per rifinitore del naso
  • Attacco trimmer di precisione
  • Ottima durata della batteria (5 ore)
  • Impermeabile

Contro

  • Tagliare il naso potrebbe essere doloroso
  • Il taglio dei peli del corpo non è eccezionale

Recensione

Iniziamo subito dicendo che questo grooming kit è praticamente completo ed anche per questo il prezzo è leggermente più alto rispetto agli altri modelli che troverete sul mercato. Questo costo alto, però, si traduce in un regolabarba e capelli che può essere usato in qualsiasi momento e dalle caratteristiche tecniche decisamente importanti. Basta considerare che ci sono 11 pettini rifinitori per le varie misure di barba e capelli, oltre alla presenza di un rifinitore del naso (attenzione a questo strumento che potrebbe essere leggermente fastidioso). Può essere usato senza alcun problema anche in doccia oppure a secco.

La batteria, poi, è ultra resistente e può arrivare a diverse ore di durata con una sola carica di un’ora.

Le lame sono autoaffilanti e quindi il taglio sarà netto e preciso anche dopo diverso tempo dall’utilizzo. Per quanto riguarda il corpo, invece, molti clienti hanno notato un risultato buono ma comunque meno efficiente rispetto alla barba. Philips è sicuramente fiera del suo modello e che è possibile utilizzare il “rifinitore in metallo con tecnologia DualCut senza il pettine per creare linee precise e definite per barba, collo e capelli, oppure tagliare i peli del corpo alla lunghezza minima”.

Nella confezione, poi, è possibile trovare anche una spazzola per la pulizia della macchinetta da barba e una comoda custodia che può essere utilizzata anche in viaggio.

Specifiche

  • Alimentazione: A batteria
  • Minima lunghezza di taglio: 0,5 mm
  • Massima lunghezza di taglio: 41 mm
  • Numero di lunghezze del taglio: 11
  • Tempo di lavoro: 360 minuti
  • Tempo di ricarica: 1 ora
  • Resistente all’acqua:
  • Accessori inclusi: Rifinitore in metallo, 2 pettini per barba di tre giorni, pettine per barba regolabile, 4 pettini larghi, 2 pettini a gradini, 2 pettini per il corpo, rifinitore per il naso, rifinitore in metallo, 1 body groom con protezione della pelle, rifinitore di precisione, tagliacapelli largo, custodia per rifinitore e spazzola per la pulizia.

Controlla il prezzo


Remington MB320C

Remington MB320C
Il miglior modello economico

Pro

  • Facile da usare e ideale per i principianti
  • Impugnatura ergonomica

Contro

  • Poche lunghezze di taglio
  • La batteria sembra non essere molto resistente
  • Prima carica di almeno 14 ore

Recensione

Questo è sicuramente uno tra i migliori modelli economici che potrete trovare sul mercato. Ovviamente, però, sarà necessario avere delle pretese non altissime visto che si tratta di un regolabarba molto minimale e con poche caratteristiche. Ad esempio, ha solo nove funzioni e un taglio che parte da 1,5 mm fino a 15. Niente barba cortissima, perciò, ma solo la possibilità di avere una barba non tagliata da alcuni giorni.

È un modello adatto ai principianti che non hanno mai avuto a che fare con una tipologia di regolabarba elettronico e che quindi vogliono provare senza spendere troppi soldi.

Remington ha puntato soprattutto sulla semplicità e lo si può notare da un display in cui tutto è visualizzato in modo chiaro e dal fatto che non c’è alcun pettine da inserire e togliere ogni volta. Il pettine, infatti, è integrato sulla macchinetta e dovrete solo decidere la misura perfetta per voi. La batteria garantisce un utilizzo di 50 minuti consecutivi. La carica di solito impiega un’ora per arrivare al massimo esclusa però la prima volta in cui è necessario ricaricarla per oltre 14 ore. Questo significa che una volta acquistato il vostro regolabarba, dovrete attendere il giorno successivo per usarlo.

Specifiche

  • Alimentazione: A batteria
  • Minima lunghezza di taglio: 1,5 mm
  • Massima lunghezza di taglio: 18 mm
  • Numero di lunghezze del taglio: 9
  • Tempo di lavoro: 40 minuti
  • Tempo di ricarica: 1 ora
  • Resistente all’acqua:
  • Accessori inclusi:

Controlla il prezzo


Guida all’acquisto

Nei prossimi paragrafi approfondiremo ogni aspetto che riguarda da vicino i regolabarba elettrici. Giunti alla fine della guida, infatti, non dovrete avere alcun tipo di problema nel trovare il miglior rifinitore barba elettrico. Vedremo come funziona, le varie tipologie presenti sul mercato, come pulirlo, i brand e gli accessori, sia quelli indispensabili sia quelli che potrebbero essere un extra. Da questi fattori potrebbe dipendere il prezzo e soprattutto la reale efficacia e quindi è necessario conoscere tutto e capire quali siano quelli più importanti e su cui impostare la ricerca e quelli che invece hanno un valore secondario.

Regolabarba o taglia capelli: qual è la differenza?

Prima di tutto iniziamo a soffermarci su un punto in particolare, cioè la differenza tra un macchinetta per barba e il regola capelli. Molti, infatti, utilizzano regolabarba e tagliacapelli senza alcuna distinzione convinti che abbiano le stesse funzioni, ed effettivamente sembrano anche molto simili sia nella forma che nella modalità di utilizzo. In realtà ognuno nasce con uno scopo diverso, e quindi devono anche essere usati nel modo giusto.

I regolabarba si distinguono dalla macchinette per tagliare i capelli per una serie di aspetti abbastanza importanti. I trimmer, ovviamente, sono nati per regolare la barba e quindi sono pensati per misure abbastanza ridotte, come è possibile notare dalle lame. Al contrario, invece, i regola capelli hanno delle lame più lunghe, visto che i capelli sono più lunghi e soprattutto crescono più in fretta. Seppur un tagliacapelli abbia delle misure molto corte, non potrà mai sostituire l’effetto di un trimmer.

Cosa dovete sapere prima di acquistare un regolabarba?

Da questo momento inizieremo il nostro percorso alla scoperta del regolatore barba, ovvero uno strumento che quasi tutti gli uomini hanno e che utilizzano quotidianamente. Al giorno d’oggi la scelta tra i vari modelli è quasi infinita, ed è per questo che vedremo tutte le caratteristiche più importanti e le funzionalità tra cui è possibile scegliere. Questo vi aiuterà nel decidere quale regolabarba comprare, a trovare il modello giusto e quello con il prezzo migliore.

Conoscete il vostro scopo

Prima di tutto è necessario capire cosa si vuole fare con il regolabarba. Lo si vuole usare ogni mattina per avere la barba al minimo? Allora, è necessario acquistare un regolabarba 0 mm. Se invece avete una barba lunga e la si vuole solo rifinire servirà un trimmer barba che prevede diverse misure, tra cui anche quelle molto lunghe, come 17 o 20 millimetri. Un’altra cosa da decidere riguarda poi la possibilità di tagliare peli nelle orecchie e nel naso. Questi sono tra i più fastidiosi, soprattutto dal punto di vista estetico, anche se esistono dei trimmer appositi che in pochi attimi eliminano questi peli senza problemi.

La lunghezza e il tipo di barba

Dovete sapere, prima di acquistare un regolabarba, che non esiste un modello unico per ogni tipologia di barba. È necessario che ognuno acquisiti il modello giusto per le proprie esigenze e per l’utilizzo che se ne vuole fare.

Per questo è fondamentale tenere in considerazione la lunghezza della barba e sapere se almeno nei prossimi tempi la si vuole tenere sempre così o si ha intenzione di cambiare stile all’improvviso. Da questa, infatti, può dipendere la scelta del regolabarba. È necessario considerare che un regolabarba ricaricabile da viaggio, ad esempio, potrebbe non essere quello giusto se si ha una barba folta e lunga, visto che poterebbe non avere la forza necessaria per tagliarla. Al contrario, invece, se si vuole una barba a zero è possibile acquistare anche un modello leggermente meno potente e piccolo, capace però di fare il proprio dovere nel modo giusto. Questo vi permetterà anche di risparmiare denaro e investirlo magari in accessori che possono sempre tornare utili.

Se poi siete soliti farvi cresce la barba lunga e sistemarla ogni giorno o quasi, ci sarà bisogno di un regolabarba che abbia anche degli accessori necessari a rifinire i particolari, creare delle linee dritte perfette e dare una sfoltita.

Decidete quanto spesso userete il rifinitore

Ogni quanto si utilizza la macchinetta della barba? Se siete soliti radervi ogni giorno per avere la barba a zero, o quantomeno con l’effetto ricrescita, allora sarà necessario dare una certa importanza alla batteria. Rispetto ad altri modelli che vengono usati raramente, infatti, il regolabarba quotidiano dovrebbe avere le batterie agli ioni di litio. Queste, infatti, funzioneranno più a lungo e avranno una migliore efficienza energetica. Le batterie agli ioni di litio, poi, consentono un tempo di utilizzo un po’ più lungo e un tempo di ricarica più breve rispetto ad altre opzioni di batteria sul mercato. Grazie a queste funzioni, quindi, potrete usare il regolabarba nel modo migliore.

Tradizionale o senza fili?

In generale esistono due tipologie di trimmer, ovvero quelli con il filo e quelli a batteria che si ricaricano su un’apposita basetta e che possono essere utilizzati in ogni momento. Qual è il migliore tra i due? Ovviamente non esiste una risposta certa a questa domanda, anche perché dipende da una serie di fattori, ma vediamo tutto nel dettaglio.

Un regolabarba con filo offre sicuramente maggior potenza e, soprattutto, non dovrete avere l’ansia di controllare se la batteria si sta scaricando. Quindi, potrete utilizzarlo per tutto il tempo necessario. D’altro canto, però, la presenza del filo potrebbe rendere complicato l’utilizzo se non avete una presa della corrente nelle vicinanze e sarà più difficile utilizzarlo fuori casa.

Il taglia barba elettrico senza fili, invece, è decisamente più comodo perché è possibile utilizzarlo dovunque, anche in treno o in autogrill e senza dover cercare una presa della corrente. Ovviamente bisogna sempre ricordarsi di metterlo sotto carica, anche perché in caso contrario, rischiate di restare con la barba fatta a metà.

Pensate alla qualità

I regolabarba sono solitamente realizzati in plastica, ma questo non vuol dire che siano tutti uguali. La qualità del regolabarba dovrebbe essere alla base della vostra scelta per due motivi in particolare. Il primo è che più è duro, e quindi migliore è la qualità, maggiore sarà il tempo di durata. È più resistente agli urti e alle cadute, che purtroppo possono sempre capitare. I modelli piccoli, invece, potrebbero essere molto più fragili.

La qualità, poi, si riflette anche sull’impugnatura. I migliori regolabarba hanno una presa ergonomica e di gomma, quindi molto morbida ma allo stesso tempo comoda. Questo impedirà al regolabarba di scivolare dalle mani e rovinare il taglio.

Preferite la rifinitura a secco o ad umido?

Se amate tagliare la barba sotto la doccia o utilizzare la schiuma da barba per evitare irritazioni, sappiate che esiste anche il regolabarba impermeabile. Può essere usato sotto la doccia o con un gel. È quindi molto comodo soprattutto per quelle persone che soffrono particolarmente di rossore alla pelle dopo la rasatura. Il vantaggio di un regolabarba resistente all’acqua è che può essere usato senza paura anche quando c’è una fontana aperta e soprattutto lo si può lavare tranquillamente sciacquandolo sotto l’acqua corrente.

Al contrario, invece, se si utilizza il regolabarba per l’asciutto, sarà necessario asciugare bene i peli della barba altrimenti il risultato non solo non sarà per niente soddisfacente, ma anche pericoloso per lo stesso rasoio elettrico. Questo, infatti, potrebbe anche bagnarsi e rompersi. Quindi, per evitare tutto ciò, assicuratevi di acquistare il modello di rasoio elettrico barba giusto per le vostre abitudini.

Siete dei grandi viaggiatori?

Se viaggiate spesso, sia per lavoro che per piacere, ma non volete mai rinunciarci al piacere di utilizzare un regolabarba elettrico allora dovrete considerare bene quello giusto. Deve avere delle dimensioni ed un peso compatto, così da poter essere trasportato senza alcun problema, oltre ad essere senza fili così da poter essere utilizzato ovunque. Allo stesso tempo, però, deve anche avere una batteria abbastanza resistente e capace di durare anche diverse ore con una carica. Queste sono condizioni che non possono essere non considerate quando si è alla ricerca del miglior regolabarba elettrico da utilizzare in viaggio.

Infine, controllate anche se ha delle lame che potrebbero essere non permesse durante il trasporto in aereo.

Regolabarba: le caratteristiche più importanti

Eccoci adesso ad un altro punto fondamentale della nostra guida sui trimmer. Nei prossimi paragrafi, infatti, vedremo tutte le caratteristiche più importanti che riguardano questo strumento. Ci sono diversi aspetti da tenere in considerazione quando si deve acquistare un regolabarba elettrico ed è quindi necessario conoscerli tutti prima di procedere all’acquisto e capire quali sono effettivamente quelli necessari, e quali invece sono del tutto inutili. In questo modo saprete con certezza ciò che realmente vi serve e troverete il modello perfetto per voi spendendo il prezzo giusto.

Dimensioni delle lame

La dimensione delle lame è importante? Assolutamente sì, anzi possiamo dire che è indispensabile. Da questo, infatti, dipende l’effettivo utilizzo che volete fare della vostra macchinetta. Se ad esempio acquistate un regolabarba di precisione, la larghezza delle lame sarà molto più piccola rispetto al solito, anche perché, ovviamente, dovrà essere utilizzato per spazi piccoli. Una macchinetta con lame larghe, invece, sarà molto più comoda per il taglio della barba quotidiano o periodico. Inoltre, le lame più larghe tendono a scivolare molto meglio sulla barba e quindi garantirà rapidità ed efficienza.

Materiale delle lame

Ogni tipologia di lama può essere realizzata in un materiale diverso e sappiate che anche sotto questo punto di vista è necessario prestare attenzione. Ogni tipo di materiale, infatti, garantisce caratteristiche diverse. Ad esempio, prestazioni migliori o più durature nel tempo, meno irritazioni o anche più difficoltà nel taglio. Vediamo quali sono le principali materie prime con cui vengono realizzate le lame.

Lame in acciaio. Sono i modelli più popolari tra quelli che trovate in commercio e assicurano anche una certa precisione. Anche il prezzo non è particolarmente alto, anche se bisogna comunque provvedere ad una certa cura e lubrificazione, per far sì che il taglio sia sempre netto e preciso come quando l’avete acquistata per la prima volta. Negli ultimi tempi, però, c’è anche il rasoio regolabarba con lame in accia auto affilanti, così da rendere tutto più semplice.

Lame in titanio. Se acquistate il miglior regolabarba professionale, probabilmente questo avrà le lame in titanio. Oltre ad essere il materiale più resistente, infatti, garantisce anche una cura decisamente minore rispetto ad altri modelli. Inoltre, il titanio permette un taglio di alta qualità e soprattutto preciso. Ovviamente i prezzi sono leggermente più alti.

Lame in ceramica. Anche in questo caso bisogna fare una valutazione tra i regolabarba prezzi con lame in ceramica e gli altri modelli. I primi, infatti, saranno sicuramente tra i più costosi ma dall’altro canto la ceramica garantisce che le lame non si riscaldino mai, che il taglio sia sempre preciso anche con il passare del tempo e che la scorrevolezza sia sempre garantito. Da considerare, però, che la ceramica è estremamente fragile e quindi bisogna maneggiarla con una certa cura.

Lame in carbonio. Di solito questo materiale viene usato per rasoio e regolabarba piccoli e da viaggio, anche perché il carbonio è estremamente leggero e garantisce un ottimo risultato.

Infine, ricordate che qualunque sia la lama scelta, dovete sempre prestare una certa cura alla vostra macchinetta. Bisogna pulirla dopo ogni utilizzo, assicurarsi che non resti bagnata ed evitare urti che potrebbero danneggiarla.

Tipi di pettini regolabarba

I pettini regolabarba sono un accessorio che viene praticamente montato sulle lame del vostro regolabarba e servono a rialzare il taglio e definire varie misure. In poche parole, se non volete una barba a zero, ma un effetto che viene comunemente detto trasandato, potreste usare la misura 1. Ogni pettine, poi, presenta diverse possibilità di misura. Solitamente i pettini che si trovano all’interno della confezione sono di due tipi: a scatto e quello così detto ad ascensore. Ci sono poi anche alcuni modelli che hanno un pettine integrato ma sono davvero rari.

I pettini a scatto sono spesso usati dai barbieri professionisti, soprattutto perché sono più comodi e veloci da usare oltre ad essere anche il modello leggermente più costoso. Tra i suoi punti di vantaggio, c’è il fatto che i peli tagliati non restano incastrati e quindi scivolano via garantendo un risultato sempre ottimo. Solitamente questa tipologia di pettine è quella che prevede un taglio più corto e quindi va da 1 fino a 6 millimetri.

Il pettine lift, detto anche ad ascensore, può arrivare anche fino a 20 millimetri. Al contrario del modello precedente, però, i peli si possono incastrare e quindi è necessario ogni tanto soffiare via quelli rimasti. Il pettine lift può essere chiuso o aperto; il primo permette una migliore omogeneità del taglio, mentre il secondo garantisce una migliore finitura.

Opzioni di lunghezza

Ora che conoscete anche la differenza tra i pettini e le possibili misure da applicare, capirete che per scegliere il miglior regolabarba è necessario anche capire il tipo di barba che volete fare e avere ogni mattina. Nel dubbio, però, meglio scegliere i modelli che hanno più pettini regolabili, così da consentire diverse lunghezze di taglio. Ad esempio, c’è il modello che presenta anche il tagliabasette e il pettine di precisione. Alcuni modelli, poi, hanno anche delle lame più piccole integrate, così da poter essere utilizzati anche come regolabarba di precisione.

Durata della batteria

Come per tutti gli strumenti che funzionano con una batteria integrata, bisogna sempre informarsi su quanto duri la batteria. È fondamentale, infatti, per non restare con la batteria scarica proprio nel momento sbagliato ed essere costretti ad attendere che si ricarichi per poterlo usare. Infatti, è anche meglio controllare quanto tempo impiega a ricaricarsi così da essere sempre certi che tutto vada nel verso giusto.

In linea generale, il miglior regolabarba economico solitamente ha una batteria che può durare una trentina di minuti al massimo, e impiega lo stesso tempo per ricaricarsi. A questo punto dovete considerare se il tempo per voi è soddisfacente o se rischiate di restare con la batteria scarica proprio verso la fine. In questo caso, infatti, meglio optare per un modello leggermente più costoso ma che possa comunque darvi il risultato migliore.

La batteria, poi, è anche quella che mette in moto e fa funzionare il vostro regolabarba, quindi più potente è, maggiori saranno le prestazioni del regolabarba. Per capire la sua potenza, basta guardare i giri al minuto, indicati con la sigla “rpm”. Nei prodotti di fascia alta, questo valore si aggira sui 5.000 rpm.

Allegati e accessori

Un regolabarba per essere perfetto deve avere una serie di accessori che possano renderlo utilizzabile sia per il taglio netto e veloce, sia per la precisione della barba, ma anche per altre parti del corpo. Tra gli accessori di diversi regolabarba, infatti, c’è anche lo strumento necessario per il taglio dei peli sul corpo. Questo significa che il regolabarba acquisirà immediatamente un valore più alto anche perché sarà utilizzabile per più scopi.

Se solitamente siete voi a sistemare la vostra barba nei minimi dettagli, assicuratevi che ci sia anche l’accessorio perfetto per la rifinitura e la precisione, altrimenti rischiate di aver speso soldi a vuoto.

Altro elemento che spesso troverete all’interno delle confezioni è l’accessorio per tagliare i peli più evidenti nel naso e nelle orecchie. Questi, infatti, sono sicuramente tra i più antiestetici in generale, ed è per questo che molti brand hanno pensato di introdurre questo piccolo accessorio dalla forma cilindrica capace di accorciare anche i peli in luoghi decisamente sensibili e poco comodi. Insomma, più accessori avrà il vostro grooming kit, maggiore sarà la sua utilità e il prezzo.

Lo spazzolino è poi un altro extra molto ricercato in giro, dato che garantisce una pulizia semplice e veloce. Alcuni modelli, poi, potrebbero essere dotati di una comoda custodia da viaggio in cui poter mettere a posto ogni pezzo del regolabarba e avere sempre tutto in ordine.

Molto raro, invece, riuscire a trovare anche un flaconcino di olio lubrificante da utilizzare per le lame, che solitamente dovrà essere acquistato a parte.

Come pulire un rifinitore?

Anche il rasoio regolabarba elettrico ha bisogno di un’attenta pulizia per evitare che dei piccoli peletti o gocce d’acqua restino attaccate per diversi giorni causando problemi. Solitamente non ci vuole molta fatica, soprattutto se si pulisce il rasoio dopo ogni utilizzo. In generale potreste seguire uno dei tre consigli:

  • Utilizzare un salvietta imbevuta di alcool e strofinare la parte in ferro a contatto con la pelle e la barba;
  • Lavare la testina del regolabarba direttamente sotto l’acqua corrente possibilmente calda e poi asciugare con un panno. Assicurarsi ovviamente che il regolabarba sia adatto al lavaggio con l’acqua e asciugarlo perfettamente per evitare incrostazioni.
  • Spazzolarlo semplicemente e provare a togliere gran parte dei peli rimasti incastrati. Molti modelli dovrebbero avere anche un apposito spazzolino.

I più attenti al proprio rasoio utilizzano anche un olio particolare che ha il compito di garantire la massima lubrificazione durante la rasatura. In giro ne troverete diversi e la frequenza della lubrificazione dipende dalle volte che utilizzate il rasoio.

Devo affilare le lame del regolabarba?

Questa è una delle tipiche domande che si pongono gli acquirenti dei rasoi regolabarba, ovvero se sia necessario affilare le lame e come farlo. Per vostra fortuna gran parte dei migliori regolabarba uomo hanno le lame auto affilanti, ovvero si affilano da sole direttamente durante l’utilizzo. Questo significa che non dovrete preoccuparvi di nulla. Altri modelli, invece, necessitano di un cambio lame. Ad esempio, le Philips OneBlade, dovrebbero essere sostituite ogni quattro mesi circa, così da garantire prestazioni di taglio sempre ottimali.

Prezzi dei regolabarba

I regolabarba prezzi sono abbastanza diversi tra loro e questo ovviamente perché ci sono diverse caratteristiche che devono essere tenute in considerazione, come abbiamo visto anche nei paragrafi precedenti. Sicuramente anche l’azienda che lo produce fa la differenza, così come gli accessori inclusi e le funzionalità. In generale, comunque, la suddivisione dei prezzi è questa:

  • I modelli economici si aggirano tra i 30 e i 40 euro.
  • Il modello medio, invece, può arrivare a 70 euro;
  • Un regolabarba professionale supera anche i 100 euro. In questa categoria ad esempio potrebbe essere anche il regolabarba aspirante.

Migliori marche

Dal brand di un regolabarba possono dipendere diversi fattori a cui è necessario prestare una certa attenzione, tra cui il prezzo e la qualità. Ed è per questo che vogliamo dirvi quali sono i miglior marchi che potete trovare sul mercato e quindi rendervi la ricerca decisamente più semplice.

Philips

È sicuramente tra le aziende più importanti al mondo per quanto riguarda gli elettrodomestici di ogni tipo. È nata in Olanda, precisamente ad Eindhoven e ha una storia ultracentenaria. Questa brand garantisce affidabilità ed ottimi materiali. Non a caso i suoi prodotti sono venduti in tutto il mondo.

Panasonic

Parliamo di un altro colosso del settore degli elettrodomestici, nato questa volta ad Osaka (Giappone) nel 1918. La storia di questo brand parla chiaro e si tratta di un marchio di cui ci si può fidare, anche quando volete acquistare un regolabarba. I suoi punti di forza sono l’innovazione e la qualità.

Braun

Con Braun si acquista tutta la precisione e l’altissima qualità dei prodotti tedeschi, tra cui ovviamente anche le macchinette per la barba. Nel 2021 questa società internazionale, che vende i suoi prodotto in tutto il mondo, ha festeggiato ben cento anni di storia costellati di tantissimi successi.

Remington

Questa volta parliamo di un brand americano specializzato in particolare nello sviluppo e la creazione di prodotti per la cura della persona, tra cui ovviamente anche i regolabarba elettrici. Il suo punto di forza è sicuramente la produzione di modelli sempre innovati.

FAQ

Di quali dispositivi e accessori ho bisogno per aggiustare la barba?

Solitamente sarà necessario un rasoio per le parti che volete a zero, un regola basette, un regolabarba elettrico e un rifinitore di precisione per le zone in cui volete che i peli siano leggermente più corti.

Come si usa un regolabarba?

Solitamente si tratta di uno strumento a batteria (che quindi dovrete mettere a ricaricare) o a filo. Una volta decisa la lunghezza che volete della barba, dovete passare sul volto la macchinetta che accorcerà i peli. Naturalmente bisogna assicurarsi che il taglio sia omogeneo.

Cosa c’è di meglio: un rasoio o un regolabarba?

Questo dipende naturalmente dai vostri gusti. Un regolabarba, però, è molto più funzionale e permette di regolare la lunghezza della barba. Il rasoio, invece, garantisce un ottimo taglio a zero anche se bisogna avere una certa attenzione per evitare di tagliarsi.

Qual è meglio: un regolabarba o un regola capelli?

Ovviamente l’unica risposta a questa domanda è un regola barba se volete tagliare la barba o un regola capelli se invece volete tagliare i capelli.

Posso usare il regolabarba per radere la testa?

Volendo è sicuramente possibile, anche se è meglio acquistare un regola capelli che possa offrivi il massimo del risultato.

Quale regolabarba è meglio: Braun o Philips?

Entrambe sono aziende leader nel settore e quindi in entrambi i casi acquisterete un prodotto di qualità. Ovviamente stabilire quale sia il migliore dei due dipende anche dalla vostre esigenze.

Conclusioni

Siamo giunti alla fine di questa guida all’acquisito per capire come scegliere il miglior regolabarba. Abbiamo visto tutte le caratteristiche a cui bisogna prestare attenzione, sia quelle tecniche sia quelle che riguardano la presenza o meno di più accessori. È necessario, infatti, sapere anche il tipo di barba che si vuole fare per scegliere il modello giusto per ogni occasione, evitando così sprechi di denaro e ottenendo il massimo risultato generale. Abbiamo anche visto quasi sono i brand più importanti, risposto alle vostre domande più frequenti e visto come si usa e come si pulisce il regolabarba. Nel corso di questa guida, poi, abbiamo anche dato uno sguardo a diverse regolabarba recensioni così da farvi capire anche i migliori modelli sul mercato in vari settori. A questo punto non dovreste più avere alcun problema a trovare la macchinetta perfetta.

Clicca per votare questo post!
Totale: 0 Media: 0
Back to top button