ottimiprodotti.it dedica molte ore alla ricerca e ai test per aiutarti a trovare i prodotti migliori da acquistare. Ogni prodotto viene selezionato in maniera indipendente dal nostro team. Se acquisti qualcosa tramite i link dei nostri contenuti, possiamo guadagnare una piccola commissione.

Migliori Ellittiche Cross Trainer del 2021

Le ellittiche (chiamate anche cross trainers) sono diventate uno degli attrezzi ginnici più richiesti nelle palestre. Inoltre, un numero sempre maggiore di persone desidera avere uno di questi macchinari a casa, in modo tale da migliorare la propria forma fisica o per raggiungere i livelli di attività fisica raccomandati. Il movimento trasversale delle ellittiche fa in modo che gambe, schiena, glutei, addominali e braccia si allenino in contemporanea, con un solo macchinario. Inoltre, dato che i piedi non lasciano mai i pedali, l’esercizio è a basso impatto, il che è eccellente per le persone con problemi alle articolazioni o lesioni. Se in casa hai spazio sufficiente per un solo attrezzo da cardio, l’ellittica sarà la scelta perfetta.

In questo articolo abbiamo analizzato e confrontato 50 modelli di ellittiche e selezionato i cinque macchinari che ci hanno colpito maggiormente, considerando vari livelli di fitness, budget e intensità di utilizzo. Abbiamo anche consultato un fitness coach professionista per imparare ad utilizzare queste macchine in modo sicuro e per ottenere i migliori risultati.

Anche se molti modelli di cross trainer sono attualmente esauriti a causa della forte domanda, è ancora possibile ottenere un modello di alta qualità per ogni fascia di abilità e forma fisica. Non importa se hai appena iniziato a fare esercizi o se vuoi migliorare la tua palestra casalinga e portarla al livello successivo, nella nostra lista troverai sicuramente un modello adatto alle tue esigenze.

Nella nostra guida all’acquisto spieghiamo anche i vantaggi dei cross trainer, le differenze tra le varie tipologie e forniamo suggerimenti su come pianificare un programma di esercizi. Grazie a queste conoscenze, non solo sarai in grado di fare acquisti in tutta sicurezza, ma sarai anche in grado di ottenere il massimo dalla tua nuova attrezzatura ginnica.

Capital Sports Helix Stride

Capital Sports Helix Stride

Pro

  • Struttura robusta e di alta qualità
  • Riproduce 6 diversi schemi di movimento
  • Il volano garantisce un movimento fluido
  • Buona gamma di programmi adatti a tutti i livelli di fitness
  • Compatibile con diverse app fitness
  • Stabile e silenziosa durante il funzionamento

Contro

  • Costosa
  • Alcuni utenti segnalano rumorosità e problemi nel salvare i dati del proprio profilo

Recensione

La Capital Sports Helix Stride è un’interessante novità rispetto alle tradizionali cyclette ellittiche. Può riprodurre 6 diversi schemi di movimento ed essere utilizzata non solo come ellittica, ma anche come mimic stepper, stair climber, cyclette, air walker e può persino simulare i movimenti della corsa. Tutto ciò, combinato con i 32 livelli di resistenza e un’ampia gamma di programmi, farà in modo da non lasciarti mai senza opzioni per il tuo allenamento. Inoltre, il design innovativo richiede meno spazio rispetto alla maggior parte dei cross trainer di fascia alta.

Helix Stride vanta un volano da 18 kg e un sistema a resistenza magnetica che garantisce un funzionamento silenzioso e regolare. La lunghezza del passo può essere regolata elettronicamente da 24 a 89 cm. Ciò significa che potrai modificarla senza scendere dalla macchina. Questa caratteristica rende questo modello adatto a utenti di varie altezze o livelli di fitness. Anche lo schema di movimento viene selezionato elettronicamente. La struttura a tre giunture rende tutte e sei le modalità di movimento naturali, mentre i 32 livelli di resistenza offrono un controllo dell’intensità personalizzabile. Tuttavia, il peso massimo dell’utente è limitato a 136 kg. Per il suo prezzo, ci aspettavamo che Helix Stride fosse adatta anche agli utenti più pesanti.

Helix Stride è dotata di 16 diverse modalità di esercizio. Oltre alla modalità Manuale, avrai 12 preset con resistenza variabile e un’opzione per crearne uno personalizzato. È possibile salvare fino a 4 profili utente, inserendo peso, altezza, sesso ed età. C’è anche un test di Recupero, per misurare la velocità con cui la frequenza cardiaca torna alla normalità dopo un esercizio.

Questo modello è dotato anche di programmi che tengono conto dei watt o della frequenza cardiaca. La prima tipologia regola la resistenza alla tua velocità, in modo da mantenere con precisione il numero di watt desiderato. La seconda regola la resistenza per mantenere i battiti nella target zone selezionata (consigliamo di acquistare una fascia toracica da 5 kHz compatibile, altrimenti dovrai impugnare le leve/maniglie di sicurezza statiche per ottenere una lettura). Le opzioni rapide tra cui scegliere sono il 55%, il 75% e il 90% della frequenza cardiaca massima, cosa che abbiamo ritenuto essere peculiare. La prima opzione potrebbe essere troppo bassa per la maggior parte degli utenti e l’ultima potrebbe essere troppo intensa per i principianti o gli anziani. Fortunatamente, c’è anche un’opzione per inserire una cifra a tua scelta (se non sai cosa dovresti inserire, leggi la nostra guida all’acquisto più in basso).

La console è abbastanza semplice ma intuitiva da usare. Lo schermo blu fornisce informazioni su tempo, velocità, distanza, frequenza cardiaca, watt e calorie bruciate. È presente un ripiano per tablet sotto lo schermo. Helix Stride è compatibile con varie app fitness, come Kinomap. Questa app permette di esplorare percorsi in tutto il mondo, regolando automaticamente la resistenza, ma richiede un abbonamento a pagamento. Gli utenti che non utilizzano app per il fitness, ma che preferiscono guardare video, potrebbero rimanere delusi dal fatto che il ripiano per tablet di Helix Stride è situato sotto allo schermo. Pertanto, se viene utilizzato un dispositivo piuttosto largo, esso coprirà il display e i controlli.

Helix Stride pesa circa 80 kg, pertanto potresti aver bisogno di aiuto per spostarla. Anche l’assemblaggio richiede un certo impegno; nonostante ciò il manuale fornisce istruzioni molto dettagliate e tutti gli strumenti necessari sono inclusi. A causa dell’elevata lunghezza del passo, si consiglia di lasciare almeno 60 cm di spazio libero ai lati del macchinario. I piedini di appoggio sono regolabili per adattarsi a pavimenti irregolari.

Quanto ai difetti, il più grande è il prezzo abbastanza elevato. Tuttavia, considerando che si stanno acquistando sei diverse macchine cardio in una, l’investimento è più che giustificato. Alcuni utenti segnalano che a volte il computer non ha consentito loro di salvare i dati utente e che, con il passare del tempo, la loro Helix Stride è diventata più rumorosa. Tuttavia, i reclami sono pochi e la maggior parte delle recensioni del macchinario sono molto positive. Questo modello offre funzionalità eccezionali e può offrire molto ad utenti di qualsiasi livello di fitness.

Specifiche

  • Tipo: Ibrido
  • Peso del volano: 18 kg
  • Peso massimo utente: 136 kg
  • Lunghezza del passo: Regolabile (24-89 cm)
  • Cardiofrequenzimetro wireless: Sì (cintura non inclusa)
  • Pieghevole :No
  • Dimensioni (L x P x A): 139 x 74 x 169 cm
  • Peso: 80 kg

 

Controlla il prezzo


Sportstech CX2

Sportstech CX2

Pro

  • Auto-alimentazione
  • Il volano pesante garantisce un movimento fluido
  • Design compatto
  • Buona gamma di programmi adatti a tutti i livelli di fitness
  • Compatibile con diverse app fitness
  • Funzionamento silenzioso

Contro

  • La lunghezza del passo può risultare scomoda per gli utenti più alti
  • Gli utenti più pesanti segnalano oscillazioni e rumorosità

Recensione

Sportstech CX2 è un’ellittica cross trainer da casa di prim’ordine che non richiede una connessione alla rete elettrica, grazie alla sua trasmissione auto-generante. Ciò significa che non avrà nessun impatto sulla tua bolletta elettrica, potrà essere posizionata dove preferisci e non necessità di fastidiosi cavi. Allo stesso tempo, il dispositivo è abbastanza moderno da poter soddisfare anche gli utenti più esigenti grazie alle sue funzionalità smart e all’eccellente gamma di programmi. Come tutti i prodotti Sportstech, questo modello ha una garanzia di 2 anni.

L’esperienza di utilizzo di questa ellittica a trazione posteriore è molto confortevole e naturale. Le parti portanti sono in metallo, garantendo così un’ottima robustezza. Il volano da 27 kg e la resistenza magnetica garantiscono un movimento sorprendentemente fluido, con qualsiasi carico di lavoro. Tuttavia, la lunghezza del passo di 40 cm è adatta principalmente per gli utenti più bassi e per i principianti. Se sei al di sopra di 170 cm, potresti trovare l’ampiezza del movimento abbastanza limitante, soprattutto a velocità più elevate. Il peso massimo dell’utente indicato nelle specifiche è di 120 kg. Tuttavia, alcuni utenti di ~80-90 kg riferiscono che il dispositivo sembra essere leggermente instabile e oscilla sotto il loro peso.

L’energia richiesta per il computer e i controlli viene generata dall’ellittica stessa durante l’esercizio. Il modello CX2 ha 24 livelli di resistenza regolabili elettronicamente e 12 allenamenti pre-programmati, nonché un test di recupero. Ci è piaciuto il fatto che ciascuno dei programmi possa essere selezionato rapidamente premendo un tasto separato (senza navigare in menu complicati). È possibile salvare fino a quattro profili utente e creare anche i propri preset.

Inoltre, CX2 ha anche programmi regolati dai watt e dalla frequenza cardiaca, opzioni che sono solitamente disponibili solo su modelli più costosi. Entrambi sono molto simili a quelli che si trovano sull’ellittica Capital Sports Helix Stride. Il programma watt regola la resistenza in base alla tua velocità, mentre il programma frequenza cardiaca consente di selezionare il 55%, 75% e 90% della tua frequenza cardiaca massima o di inserire un numero a tua scelta. Si consiglia di acquistare una fascia toracica compatibile; in caso contrario, dovrai impugnare le leve/maniglie di sicurezza statiche per ottenere una lettura.

La console stessa è abbastanza luminosa e mostra tutti i principali dati dell’allenamento, inclusi tempo, distanza, velocità, watt, pulsazioni e calorie bruciate. Il design generale è ben progettato. Il modello CX2 ha un supporto per bottiglie facilmente raggiungibile e un ripiano situato sopra lo schermo. Grazie al Bluetooth incorporato può essere connesso con app di fitness, come Kinomap ed eHealth. A seconda dell’app che scegli, potrai monitorare i dati del tuo allenamento, provare da casa diversi percorsi da tutto il mondo o competere con gli altri abbonati.

La maggior parte delle persone trova il modello CX2 molto silenzioso; tuttavia, alcuni tra gli utenti più pesanti hanno riferito che, con il tempo, sono comparsi dei rumori sgradevoli. Un’altra lamentela comune riguarda il manuale. Potrebbe essere più dettagliato, ma questo problema viene sopperito attraverso degli ottimi video didattici (il manuale ha dei codici QR per raggiungerli). L’assemblaggio completo richiede solitamente 1-2 ore.

Questo modello non è pieghevole; tuttavia, con la sua lunghezza di 142 cm, esso risulta essere abbastanza compatto, anche per le abitazioni più piccole. L’ellittica CX2 ha anche due robuste ruote di trasporto che permettono di spostare l’attrezzo da una stanza all’altra quando necessario. Gli svantaggi più considerevoli sono l’errore del peso massimo utente contenuto nelle specifiche e la lunghezza del passo limitata, problemi che rendono questa bicicletta ellittica (altrimenti quasi perfetta) non ottimale per utenti alti e/o pesanti. Anche se il modello CX2 sembra più adatto per gli utenti con una corporatura più minuta, esso offre un eccellente rapporto qualità-prezzo, a patto che le limitazioni di peso o lunghezza del passo non ti preoccupino.

Specifiche

  • Tipo: Trazione posteriore
  • Peso del volano: 27 kg
  • Peso massimo utente: 120 kg
  • Lunghezza del passo: 40 cm
  • Cardiofrequenzimetro wireless: Sì (cintura non inclusa)
  • Pieghevole: No
  • Dimensioni (L x P x A): 142 x 62 x 171 cm
  • Peso: 55 kg

 

Controlla il prezzo


BH Fitness G233N

BH Fitness G233N

Pro

  • Economica
  • Qualità costruttiva rispettabile
  • Il volano garantisce un movimento fluido
  • Gamma di funzionalità soddisfacente per il prezzo
  • Design compatto

Contro

  • La lunghezza del passo può risultare scomoda per gli utenti più alti
  • Nessun cardiofrequenzimetro
  • Peso massimo dell’utente abbastanza basso
  • Nessun supporto per dispositivi

Recensione

Nel mondo delle attrezzature per il fitness, il prezzo spesso va di pari passo con la qualità. Tuttavia, esistono alcune piacevoli eccezioni a questa regola, e l’ellittica BH Fitness G233N è uno di questi casi. Questo modello è molto più economico delle ellittiche di fascia alta, ma vanta una struttura molto solida e una garanzia di 2 anni, cose che la rendono la migliore ellittica economica.

Il modello G233N ha una trazione posteriore e una lunghezza del passo di 36 cm. Pertanto, gli utenti più alti potrebbero percepire una limitazione del loro schema di movimento naturale. Il peso massimo dell’utente di 110 kg indica anche che l’ellittica G233N è stata progettata principalmente per persone con una corporatura più piccola. Tuttavia, il volano da 8 kg e il sistema di freni magnetici garantiscono un funzionamento molto fluido e gli utenti al di sotto dei 165 cm troveranno che questo macchinario è molto comodo. Gli appassionati di fitness più alti potrebbero sentirsi molto limitati se si allenano a velocità più elevate, ma la lunghezza del passo è sufficiente per i principianti o per un uso occasionale.

Questo cross trainer utilizza l’energia prodotta dal movimento, quindi non sarà necessario posizionarlo vicino a una presa o preoccuparsi dei cavi. Il display LED è alimentato da batterie. Ci sono 8 livelli di resistenza regolabili manualmente e 6 semplici programmi. Dato che la resistenza non è regolata elettronicamente, questa bicicletta ellittica non ha preset preimpostati. Tuttavia, l’utente potrà inserire semplici obiettivi di esercizio, come tempo, distanza o calorie bruciate. Il modello G233N ha anche un programma di base della frequenza cardiaca. Dopo aver inserito la velocità obiettivo, la macchina emetterà avvisi per farti regolare la velocità e per farti mantenere l’intensità desiderata. Sfortunatamente, i sensori della cardiofrequenza si trovano sulle leve/maniglie di sicurezza. Pertanto, non sarà possibile utilizzare le leve di movimento e ottenere in contemporanea una lettura del polso, limitando l’utilità di questo programma. Tuttavia, puoi acquistare un cardiofrequenzimetro per monitorare l’intensità dei tuoi allenamenti.

Per finire, il modello G233N permette di effettuare due test. Il primo misura quanto velocemente la frequenza cardiaca ritorna alla normalità dopo un allenamento; questo può darti un’idea del tuo livello di forma fisica e se stai migliorando nel tempo. Il secondo test stima la percentuale di grasso corporeo.

Dato che non ci sono molti programmi o funzioni di esercizio, la console è minimalista e intuitiva. Il display a LED non è retroilluminato ma è abbastanza ampio e leggibile. Fornisce informazioni su tempo, distanza, calorie bruciate, velocità e pulsazioni. C’è un portabottiglie sotto la console, ma questo modello non ha un ripiano per tablet, il che potrebbe scontentare alcuni utenti.

A causa della mancanza di ruote di trasporto, questo non è uno dei modello più portatili. Tuttavia, è lungo solo 110 cm e relativamente leggero (il peso totale è di 36 kg). Per coloro che hanno bisogno di un’ellittica compatta, la G233N è un’ottima opzione. Tuttavia, il telaio compatto e leggero presenta inevitabilmente degli svantaggi e alcuni utenti riferiscono di trovare il macchinario leggermente instabile. Alcuni utenti ammettono anche che dopo un lungo utilizzo la loro G233N è diventata più rumorosa di quanto non fosse inizialmente.

Sebbene l’ellittica BH Fitness G233N non sia impeccabile, vale sicuramente il suo prezzo e sarà adatta per gli utenti di corporatura ridotta o per coloro che si esercitano occasionalmente (fino a 3 ore a settimana). Un volano più pesante, una lunghezza del passo superiore e un cardiofrequenzimetro wireless sarebbero delle ottime aggiunte, ma farebbero aumentare anche il prezzo. Se stai cercando un’ellittica economica, la G233N è l’opzione migliore che puoi acquistare attualmente.

Specifiche

  • Tipo: Trazione posteriore
  • Peso del volano: 8 kg
  • Peso massimo utente: 110 kg
  • Lunghezza del passo: 36 cm
  • Cardiofrequenzimetro wireless: No
  • Pieghevole: No
  • Dimensioni (L x P x A): 110 x 61 x 144 cm
  • Peso: 36 kg

 

Controlla il prezzo


Sportstech CX625

Sportstech CX625

Pro

  • Il volano garantisce un movimento fluido
  • Design compatto
  • Una buona gamma di programmi adatti a tutti i livelli di fitness
  • Compatibile con diverse app fitness
  • Funzionamento silenzioso

Contro

  • La lunghezza del passo può risultare scomoda per gli utenti più alti
  • Leggermente instabile, soprattutto a velocità più elevate
  • Alcuni utenti segnalano una certa rumorosità

Recensione

La Sportstech CX625 è un’ellittica di fascia media le cui funzioni superano di gran lunga quello che ci si potrebbe aspettare dal suo prezzo. Questo modello vanta addirittura più opzioni di esercizio rispetto alle nostre prime scelte, inclusi programmi con watt e frequenza cardiaca. Tuttavia, una lunghezza del passo più corta e un volano più leggero fanno in modo che il modello CX625 possa offrire la migliore esperienza solo agli utenti dalla corporatura più minuta.

Proprio come il suo fratello maggiore CX2, il modello CX625 utilizza la trazione posteriore e la resistenza magnetica. Una differenza fondamentale tra questi modelli è che il CX625 non è autoalimentato; ha 16 livelli di resistenza controllati elettronicamente. Il volano da 24 kg è probabilmente il migliore che puoi trovare a questo livello di prezzo e, grazie ad esso, i movimenti sono piacevolmente fluidi a tutti i livelli di resistenza o carichi. Tuttavia, la lunghezza del passo di soli 36 cm e il limite di peso di 110 kg fanno sì che gli utenti con una corporatura più pesante (sopra i 165 cm) potrebbero trovare questo modello scomodo da usare.

In totale, l’ellittica CX625 vanta 22 programmi di esercizio. Questi programmi includono 13 preset con varie resistenze, 4 profili per salvare il proprio allenamento, il programma watt, il test di recupero e persino il calcolo della percentuale di grasso corporeo (tuttavia, i livelli di grasso corporeo stimati da tali test possono essere piuttosto imprecisi).

Infine, il modello CX625 ha un eccellente programma regolato sulla base della frequenza cardiaca. Presenta delle opzioni rapide per impostarlo al 55%, 65%, 75% o 85% della tua frequenza massima e un’opzione per inserire un valore personalizzato. Le due impostazioni più basse potrebbero essere troppo leggere per la popolazione generale (tuttavia, potrebbero essere utili per le persone anziane o durante la riabilitazione). Tuttavia, i due valori superiori sono perfetti per gli appassionati delle ellittiche che vogliono migliorare i loro livelli di forma fisica e bruciare i grassi (puoi scoprire di più sul controllo della frequenza cardiaca nella guida all’acquisto). Apprezziamo il fatto che Sportstech abbia evitato di aggiungere scorciatoie per valori di pulsazioni più alti, poiché questi potrebbero portare alcuni utenti a sovrallenarsi. Tieni presente che una fascia toracica compatibile non è inclusa e deve essere ordinata separatamente, questo perché i sensori delle pulsazioni si trovano solo sulle leve/maniglie di sicurezza.

Lo schermo a luce blu del modello CX625 è di facile lettura e mostra velocità, tempo, distanza, watt, pulsazioni e calorie bruciate. Ci è piaciuto molto il fatto che è stato incorporato un pratico ripiano per posizionare una bottiglietta d’acqua o altri oggetti. Questo modello supporta la connettività Bluetooth ed è compatibile con le app fitness Kinomap e Delightech. Se dobbiamo segnalare un difetto, il ripiano del tablet è posizionato esattamente sotto lo schermo. Ciò significa che il display viene coperto se si posiziona un dispositivo su di esso. In confronto, il modello CX2 leggermente più costoso ha un ripiano per tablet posizionato sopra allo schermo, consentendo così di utilizzare il dispositivo e di controllare contemporaneamente le statistiche di allenamento.

Questo modello è risultato essere molto silenzioso nei test; tuttavia, il suo telaio relativamente corto e stretto provoca una leggera oscillazione, specialmente a velocità più elevate. Non si tratta di un’oscillazione sufficiente a far cadere l’utilizzatore; tuttavia, alcune persone potrebbero trovare sgradevole questo movimento indesiderato. Analogamente al modello CX2, alcuni utenti segnalano che il CX625 ha iniziato a emettere dei rumori con il passare del tempo.

Nel complesso, siamo rimasti colpiti dalla gamma di funzionalità dell’ellittica CX625, soprattutto considerando il suo prezzo. Sì, non è stabile come i modelli di fascia alta e non è adatta per utenti alti o pesanti. Tuttavia, i programmi disponibili superano quelli di parecchi modelli di fascia superiore, rendendo questo modello cross trainer molto appetibile, soprattutto per i principianti e gli utenti più bassi e dal peso contenuto.

Specifiche

  • Tipo: Trazione posteriore
  • Peso del volano: 24 kg
  • Peso massimo utente: 110 kg
  • Lunghezza del passo: 36 cm
  • Cardiofrequenzimetro wireless: Sì (cintura non inclusa)
  • Pieghevole: No
  • Dimensioni (L x P x A): 141 x 65 x 165 cm
  • Peso: 67,5 kg

 

Controlla il prezzo


Capital Sports Strike Bike

Capital Sports Strike Bike

Pro

  • Struttura robusta e di alta qualità
  • Peso massimo dell’utente molto alto
  • Movimento regolare e senza vibrazioni, anche a carichi elevati
  • Leve a sgancio rapido per regolare l’altezza e la profondità del sedile
  • Design compatto
  • Non richiede connessione alla rete elettrica

Contro

  • Abbastanza costosa
  • Gamma di programmi e funzioni limitata

Recensione

Questo attrezzo rientra in una curiosa sottocategoria di cross trainer ibridi chiamati air bike. Combinando il meglio della cyclette tradizionale e dell’ellittica, questo design è perfetto per allenamenti intensi per tutto il corpo. La resistenza dell’aria agisce in modo unico: più si tirano le leve e/o i pedali, maggiore diventerà il carico di lavoro. Aggiungi un telaio in acciaio estremamente robusto nel mix e la Strike Bike diventerà l’opzione migliore per tutti gli appassionati di HIIT. Questo modello è anche compatibile con le app di fitness Bluetooth che permettono di aggiungere opzioni interattive al tuo allenamento.

La Capital Sports Strike Bike è adatta per utenti fino a 150 kg. Il robusto telaio è fabbricato in acciaio, mentre i pedali in alluminio offrono un’ottima presa. Questo modello è stato costruito per le esigenze dei professionisti, ma ha un prezzo abbastanza competitivo, perfetto per attrarre chi sta cercando un’ellittica per esercitarsi a casa. Inoltre, è possibile allenarsi sulla Strike Bike utilizzando solo le braccia, solo le gambe o entrambe. Le ampie leve consentono di cambiare la presa per sollecitare diversi gruppi muscolari della parte superiore del corpo. Ciò garantisce una varietà di allenamento notevolmente più ampia rispetto alla maggior parte delle macchine cardio.

La console con schermo LED è minimalista ma comoda. Potrai visualizzare tempo, velocità, distanza, rpm, watt, frequenza cardiaca e calorie bruciate. C’è anche un’animazione di base che mostra il tuo avatar virtuale in bicicletta sulla strada (in alcune modalità, puoi competere contro un allenatore virtuale). Il modello Strike Bike ha un comodo portabottiglie sotto la console, ma il ripiano del tablet è posizionato in modo da ostruire lo schermo, se lo si utilizza per con un dispositivo qualsiasi.

Questa ellittica è dotata di un ricevitore della frequenza cardiaca integrato. Tuttavia, per monitorare le pulsazioni, dovrai acquistare separatamente una fascia toracica: infatti, non ci sono ricevitori sulle leve. È possibile salvare quattro profili, inserendo sesso, età, altezza e peso. Successivamente, l’utente potrà selezionare e inserire l’obiettivo dell’allenamento, ad esempio tempo, distanza, calorie, watt o frequenza cardiaca. Se scegli uno degli ultimi due, la console invierà un avviso per chiederti di accelerare o rallentare in modo da mantenere il valore desiderato. Tuttavia, la precisione andrebbe migliorata. I watt possono variare fino al 25% rispetto a quella selezionata prima che il macchinario reagisca. Per quanto riguarda la frequenza cardiaca, deve variare almeno del 50% dall’obiettivo prima che appaia una notifica. Margini così ampi rendono questi programmi poco adatti ad un controllo preciso dell’intensità. Otterrai risultati migliori semplicemente prestando attenzione alla cifra di watt o impulsi sullo schermo.

Infine, ci sono tre programmi watt pre-salvati, denominati Principiante, Intermedio e Sportivo. Se selezioni uno di questi programmi, sullo schermo accanto al tuo avatar apparirà la figura di un allenatore che gareggerà con te. Invece dei messaggi, potrai vedere il tuo avatar davanti o dietro quello dell’allenatore se superi o non raggiungi i watt impostati di almeno il 10%. Pertanto, qui il controllo dell’intensità è più preciso; tuttavia, i preset generali e pre-programmati potrebbero non essere ideali per i tuoi obiettivi di allenamento individuali.

La Strike Bike non necessita di una presa di corrente. Potrai posizionarla (trascinandola grazie alle ruote girevoli) ovunque, senza preoccuparti delle prese. Il display è alimentato da batterie. L’attrezzo stesso è lungo solo 120 cm e pesa 45 kg, il che lo colloca tra i cross trainer più compatti a disposizione. La seduta è ampia, comoda e può essere regolata in altezza e profondità. Pertanto, tutti gli utenti possono raggiungere una posizione perfetta (consentendo la massima estensione della gamba), cosa che è fondamentale per la qualità dell’allenamento. Le leve a sgancio rapido consentono di adattare facilmente la posizione del sedile quando un’altra persona deve utilizzare l’attrezzo.

Nel complesso, la Strike Bike non è economica, ma resta la migliore ellittica cross trainer per chi desidera allenamenti ad alta intensità a basso impatto. Può essere assemblata in ~30 minuti, molto più velocemente della maggior parte delle ellittiche. La gamma di funzioni potrebbe essere più ampia e preferiremmo avere un ripiano per tablet situato sopra lo schermo. Tuttavia, nessuno di questi difetti è abbastanza grave da compromettere il giudizio su questo modello. Se sei un fan dell’HIIT, non c’è macchinario migliore di questo.

Specifiche

  • Tipo: Ibrido
  • Peso del volano: N/A
  • Peso massimo utente: 150 kg
  • Lunghezza del passo: N/A
  • Cardiofrequenzimetro wireless: Sì (cintura non inclusa)
  • Pieghevole: No
  • Dimensioni (L x P x A): 120 x 45 x 128 cm
  • Peso: 45 kg

 

Controlla il prezzo


Guida all’Acquisto delle Ellittiche Cross Trainer

cross trainer ellittica

Conoscendo l’attuale popolarità delle ellittiche cross trainer, diventa difficile credere che questo attrezzo sia stato inventato solo negli anni ’90. Tuttavia, l’allenamento a basso impatto, adatto alle articolazioni e agli allenamenti full-body che viene offerto dai cross trainer li ha resi rapidamente uno strumento fondamentale nelle palestre commerciali e domestiche.

Fondamentalmente, il termine cross-trainer descrive un macchinario da cardio con due piattaforme per posizionare i piedi e una serie di leve o leve da muovere con le braccia. Tuttavia, il design originale ha subito molte modifiche e oggi esistono cross trainer capaci di imitare tutti i tipi di movimenti, dal camminare o correre, fino allo sci, all’arrampicarsi e persino all’andare in bicicletta. All’interno di questa guida all’acquisto spiegheremo i vantaggi offerti dai cross trainer rispetto alle altre macchine cardio, come scegliere il modello giusto per le tue esigenze e come utilizzarlo per raggiungere i tuoi obiettivi di fitness.

Vantaggi di un Cross Trainer

  • Uno dei motivi principali per cui le persone scelgono un’ellittica è il fatto che permette di coinvolgere e allenare vari gruppi muscolari in contemporanea. La ricerca mostra che l’esercizio su un cross trainer porta ad una maggiore attività muscolare nei quadricipiti e nei muscoli posteriori della coscia rispetto a camminare su un tapis roulant o utilizzare una cyclette. Anche i glutei lavoreranno, soprattutto se il tuo cross trainer permette di impostare varie pendenze.
  • I cross trainer aiutano ad allenare petto, schiena, bicipiti e tricipiti. Mentre fai forza sulle leve o le tiri verso di te, tutta la parte superiore del corpo viene coinvolta attivamente.
  • I cross trainer sono ideali per le persone con uno scarso equilibrio. Dato che i tuoi piedi non lasciano mai i pedali, ti sentirai più stabile che su un tapis roulant. Puoi anche usare le leve/maniglie di sicurezza per mantenere l’equilibrio.
  • Il movimento è a basso impatto: non sforza le ginocchia e la parte bassa della schiena. Per questa ragione i cross trainer sono adatti per quelle persone che non possono utilizzare altre attrezzature cardio.
  • Dato che su un’ellittica cross trainer muovi un numero maggiore di muscoli, il numero di calorie bruciate sarà maggiore rispetto ad un tapis roulant o ad una cyclette. La quantità precisa di calorie bruciate dipende da molti fattori, inclusa l’intensità dell’allenamento.
  • Infine, i cross trainer sono tra le macchine cardio più silenziose, questo perché non ci sono urti o parti che collidono. Maggiore è la qualità della costruzione, più stabile e silenzioso sarà il dispositivo, anche ad alte velocità.

Tipi di Cross Trainer

Se pensi che l’ellittica sia l’attrezzo per allenamenti che stavi cercando, scegliere la giusta tipologia sarà il primo passo da fare.

Queste macchine si dividono in cross trainer manuali ed elettrici. I primi sono interamente alimentati dal tuo movimento e la loro resistenza è regolata con una manopola. Il loro principale vantaggio è che la macchina può essere posizionata dove è più conveniente. Il loro svantaggio è che sono più semplici e spesso hanno meno funzionalità rispetto ai modelli elettrici.

Come suggerisce il nome, le ellittiche elettriche devono essere collegate alla rete elettrica per funzionare. Tuttavia, recentemente hanno guadagnato un’enorme popolarità: questo poiché i livelli di resistenza e altri parametri di allenamento possono essere modificati in pochi secondi, toccando pochi tasti sulla console.

Proseguendo, le ellittiche differiscono l’una dall’altra per la loro costruzione. La posizione del volano è particolarmente importante. Tutti i modelli originali di cross-trainer avevano il volano situato nella parte posteriore, dietro i pedali. Il movimento su tali macchine ricorda il jogging o la camminata. Rispetto ad altri tipi, i cross trainer a trazione posteriore occupano più spazio e sono più costose. Sono quindi meno popolari per l’uso domestico. Un vantaggio delle ellittiche a trazione posteriore è che la lunghezza del passo spesso può essere regolata per adattarsi all’altezza e al pattern di movimento di ciascun utente. Tendono anche ad essere più stabili.

I cross trainer a trazione anteriore hanno il volano nella parte anteriore della macchina, davanti ai pedali. Tale design è più compatto (alcuni modelli possono anche essere piegati per salvare spazio); ne consegue che i modelli a trazione anteriore sono più comuni nelle piccole palestre o nelle abitazioni. Dato che questo tipo di cross trainer ha un angolo di pendenza maggiore, il movimento ricorda spesso quello dell’arrampicata.

Le ellittiche a trasmissione centrale sono invece un’invenzione relativamente recente. Anche se non sono ancora del tutto conosciute, uno dei loro principali vantaggi è che impediscono di inclinarsi in avanti e aiutano a mantenere una postura eretta durante l’esercizio.

Infine, sono disponibili alcuni modelli innovativi di cross trainer che mescolano gli elementi di un’ellittica con una cyclette, una cyclette orizzontale o uno stair climber/stepper. Questi modelli sono spesso chiamati cross trainer ibridi o 2-in-1. Spesso, gli ibridi occupano meno spazio di un’ellittica standard, pur fornendo un allenamento efficiente per tutto il corpo.

Caratteristiche dei Cross Trainer

L’ampia varietà di design e funzionalità dei cross-trainer può lasciare confusi anche gli appassionati di fitness più esperti. Questa sezione spiega dettagliatamente come confrontare rapidamente vari modelli per trovare quello che soddisfa al meglio le tue esigenze di allenamento.

Resistenza

Alcuni cross trainer più economici hanno una cinghia di resistenza, mentre quelli più costosi utilizzano un campo magnetico. Se il tuo budget lo consente, ti consigliamo vivamente di scegliere un modello con resistenza magnetica. La macchina sarà più silenziosa e i movimenti saranno più fluidi e naturali. I modelli che utilizzano la cinghia di resistenza tendono anche a non essere così robusti e spesso hanno una durata più breve.

Proseguendo, la resistenza dovrebbe sempre essere regolabile, in modo da garantire che l’intensità dell’allenamento corrisponda al tuo livello di forma fisica. Su alcuni modelli questa operazione viene eseguita manualmente, utilizzando una manopola. In altri modelli la resistenza può essere regolata attraverso la console. Anche se avere più livelli di resistenza può sembrare impressionante quando letto nelle specifiche, il range coperto ha un’importanza maggiore. Non fare affidamento solo sul numero, scopri se il dispositivo è adatto al tuo livello di forma fisica e all’intensità di allenamento che desideri raggiungere.

Peso del Volano

Mentre le opzioni di regolazione della resistenza dipendono dalle preferenze individuali, esiste una regola indiscutibile per quanto riguarda il volano. Più è pesante, più fluida e silenziosa sarà la performance del tuo cross trainer. Se ti sei mai allenato su un’ellittica domestica economica e sei rimasto sorpreso da quanto i movimenti fossero “a scatti” rispetto a quella che utilizzi abitualmente in palestra, capirai subito a cosa ci riferiamo.

Ciò è dovuto al modo in cui viene creata la resistenza. Il volano è circondato da magneti che lo rallentano, mentre continui a muovere i pedali e le leve. Un volano più pesante ruota in modo più uniforme e ti dà una sensazione di movimento regolare e fluido, indipendentemente dal livello selezionato.

Se vuoi fare esercizio solo occasionalmente, potresti trovare che un volano da 5 kg è sufficiente. Tuttavia, chi utilizza questa attrezzatura con frequenza dovrebbe puntare ad avere 7 kg o anche di più.

Peso del macchinario

Dato che la regola del peso del volano non è un segreto, alcuni produttori poco affidabili ingannano la clientela inserendo un peso fittizio per il volano nelle specifiche del prodotto. Quindi, è importante prestare attenzione al peso totale dell’attrezzo. Un’ellittica leggera con un volano molto pesante (almeno su carta) potrebbe destare dei sospetti.

In generale, i cross trainer più pesanti offrono una migliore stabilità durante l’allenamento. Il peso è anche un indizio di materiali più robusti, come l’acciaio. Se hai budget e spazio sufficienti (i modelli pesanti sono sicuramente meno portatili), scegli un modello di qualità superiore, anche se peserà di più.

Lunghezza del Passo

Il valore della lunghezza del passo nelle specifiche si riferisce al range di movimento fornito da quel particolare cross trainer. Quando cammini o corri, la lunghezza del tuo passo dipende principalmente dalla velocità (più velocemente ti muovi, più lunga diventa la tua falcata) e dalla tua altezza (le persone più alte fanno passi più ampi). Su un cross trainer, la lunghezza del passo influisce anche sulla difficoltà: una falcata più lunga renderà il tuo allenamento più impegnativo.

I cross trainer più economici in genere hanno lunghezze del passo più corte di ~30-40 cm. Tali macchine possono funzionare bene per le persone più basse (sotto i 160 cm) e per i principianti che probabilmente si eserciteranno a intensità leggere o moderate. Tuttavia, gli utenti di quest’ultimo gruppo potrebbero sentirsi gradualmente più costretti e limitati, man mano che saliranno di livello e cercheranno di muoversi più velocemente.

I modelli più costosi avranno una lunghezza del passo di 40-50 cm o anche di più. Questi modelli si adatteranno meglio agli utenti più alti e a coloro che intendono effettuare sessioni di allenamento a velocità più elevate. Se la tua altezza è superiore a 170 cm, punta ad un modello con una lunghezza del passo di almeno 40 cm. Una lunghezza del passo di 50 cm o superiore è adatta per gli utenti alti, anche quando effettuano allenamenti vigorosi (le palestre di solito hanno modelli con una lunghezza del passo di 51 cm).

Infine, alcune ellittiche di fascia alta hanno una lunghezza del passo regolabile, ma questa caratteristica è meno comune tra i modelli per l’uso domestico.

Pedali e Leve

I migliori cross trainer hanno pedali regolabili e leve lunghe che consentono a qualsiasi utente di adattare il macchinario al proprio schema/pattern di movimento naturale. Inoltre, i pedali dovrebbero essere articolati, in modo tale da garantire una pressione uniforme contro il piede e una migliore stabilità durante il movimento. Avere pedali più larghi e più lunghi può essere utile, perché questo tipo di pedali offre più opzioni per posizionare i piedi in modo naturale.

Per quanto riguarda le leve, la maggior parte dei cross trainer ha due set. Le leve/maniglie di sicurezza sono posizionate al centro e non si muovono. Possono aiutare le persone che necessitano di maggiore stabilità e spesso dispongono di sensori per la frequenza cardiaca che permettono di monitorare il battito.

L’altro set è quello delle leve di movimento, chiamate così perché l’utente le sposta insieme ai pedali. Se le leve sono corte, possono limitare il movimento, con conseguente minore coinvolgimento muscolare. Tuttavia, se sono troppo lunghe, gli utenti più bassi potrebbero trovarsi a disagio. Pertanto, le leve devono avere un’ampia area per la presa. Dovresti essere in grado di posizionare le mani più in basso delle spalle ma più in alto dei gomiti. Se le maniglie sono angolate potrai anche cambiare la posizione delle mani durante gli allenamenti in modo da coinvolgere vari muscoli della parte superiore del corpo, inclusi pettorali, braccia, spalle e schiena.

Peso massimo dell’utente

Vale la pena prestare attenzione a questo numero, anche se si è di piccola corporatura, perché un limite di peso dell’utente più elevato indica anche una migliore qualità di costruzione. Una buona ellittica dovrebbe avere un peso massimo dell’utente di almeno 120 kg. Se il peso è inferiore, la macchina potrebbe essere di costruzione più scadente ed essere meno stabile durante l’uso (anche se il tuo peso rientra nel limite stabilito).

Considera che il peso corporeo può variare e che anche i tuoi vestiti e le tue scarpe ti rendono un po’ più pesante. Scegli quindi un apparecchio che ti lasci almeno qualche kg di riserva. Se l’ellittica è stata pensata per essere usata con altre persone, scegli un modello progettato per l’utente più pesante del gruppo.

Dimensioni

I cross trainer hanno in genere una lunghezza compresa tra 120 e 200 cm. Anche se tutti desideriamo risparmiare spazio, le macchine più lunghe tendono ad essere più stabili. Questo è un fattore fondamentale per gli utenti più pesanti o per coloro che si allenano ad alta velocità. Se pesi ~80 kg o più, scegli un’ellittica lunga almeno 140 cm. Se hai poco spazio, le ellittiche ibride possono essere più compatte delle ellittiche tradizionali, senza scarificare la stabilità.

Console

Nel complesso, le console delle ellittiche sono simili a quelle che si trovano sui tapis roulant. Lo schermo di solito mostra informazioni su tempo, velocità, distanza, polso e una stima delle calorie bruciate. I tasti consentono di regolare la resistenza e di passare da un programma all’altro.

I cross trainer più costosi avranno console migliori con display più larghi, solitamente retroilluminati. Forniranno anche più dati, ad esempio, il carico in watt. Alcuni modelli più moderni hanno display touchscreen colorati.

Le caratteristiche principali di una buona console sono un menu accessibile e semplice, nonché un display chiaro e di facile lettura con diverse impostazioni di luminosità. Sebbene non siano un elemento essenziale, preferiamo anche modelli con portabottiglie e ripiani per telefono/tablet accanto alla console. Il primo ti permetterà di rimanere idratato e il secondo ti consente di utilizzare app di fitness o guardare video durante gli esercizi. Se il tuo modello ellittico non dispone di questi accessori, spesso essi potranno essere ordinati separatamente.

Pendenza/Inclinazione

Alcuni cross trainer di fascia più alta hanno un’inclinazione regolabile, offrendo così più opzioni per gli esercizi. Quando si imposta un’angolazione maggiore, la difficoltà aumenta e il coinvolgimento dei gruppi muscolari viene modificato. Impostando una pendenza nulla si alleneranno principalmente i quadricipiti e i polpacci. Con una maggiore inclinazione, i muscoli posteriori della coscia e i glutei verranno coinvolti maggiormente.

Ci sono due modi per regolare l’inclinazione: automaticamente e manualmente. La regolazione automatica è ovviamente quella più comoda, in quanto non è necessario scendere dalla macchina per impostarla. Tuttavia, tale comfort influisce anche sul prezzo.

Sensori del Battito Cardiaco

Il monitoraggio della frequenza cardiaca durante l’allenamento ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi di fitness più rapidamente e verificherà che il carico di lavoro non sia troppo alto o troppo basso (ne parleremo meglio nelle prossime sezioni). Molti cross trainer hanno sensori del battito cardiaco incorporati nelle loro leve/maniglie. Tuttavia, questi dispositivi tendono ad essere meno precisi e limitano le tue opzioni di allenamento (poiché dovrai tenere la presa sulle maniglie di sicurezza ogni volta che vuoi ottenere una lettura).

Si consiglia di scegliere un modello che supporti la trasmissione wireless (di solito bisogna acquistare separatamente una fascia per la frequenza cardiaca compatibile) o che utilizza un cardiofrequenzimetro.

Funzionalità Aggiuntive

Al giorno d’oggi, i cross trainer possono essere venduti con varie caratteristiche extra in modo da rendere il tuo allenamento ancora più divertente e piacevole. Ad esempio alcuni modelli supportano app di fitness che monitorano i livelli di attività, coaching virtuali o persino simulazioni di percorsi reali da esplorare. Abbiamo trovato queste opzioni abbastanza interessanti, ma non essenziali. Le app più avanzate di solito hanno un canone di abbonamento, mentre guardare video durante l’allenamento può farti piegare in avanti, facendoti dimenticare la posizione e la tecnica corrette.

Ascoltare la musica è una tipo di intrattenimento che ha dimostrato di migliorare la qualità dell’allenamento. Quindi, considera la possibilità di acquistare cuffie di buona qualità per mantenerti motivato.

Garanzia

Molti macchinari ginnici casalinghi per il cardio hanno solo 2 anni di garanzia, il che non è molto, considerando il loro prezzo. In generale, più lunga è la garanzia, meglio è, soprattutto se si tratta di un modello più costoso. Per essere sicuri di acquistare attrezzature di qualità vale anche la pena controllare la reputazione del produttore e le recensioni dei clienti. A volte, le macchine per esercizi fisici vengono danneggiate durante il trasporto. Quindi, cerca sempre di scegliere un venditore rispettabile con una buona politica di reso.

Installazione e Manutenzione

Considera attentamente dove posizionare il tuo cross trainer prima di ordinarlo:

  • Potresti voler mettere la macchina in garage o in un seminterrato per non avercela tra i piedi tutto il tempo. Tuttavia, l’umidità e la sporcizia possono danneggiare col tempo le parti elettroniche. I cross trainer dovrebbero essere conservati in ambienti caldi e asciutti, ma bisogna anche evitare il sole diretto in quanto potrebbe danneggiare le parti in plastica. I modelli elettrici devono essere posizionati vicino a una presa di corrente.
  • Avrai bisogno di un po’ di spazio libero attorno al dispositivo per muoverti durante l’esercizio. Si consiglia di lasciare da 50 a 100 cm di spazio libero ai lati. Dato che il movimento ellittico farà muovere il tuo corpo verso l’alto ad ogni passo, non posizionare il cross trainer in luoghi con un soffitto molto basso.
  • Un cross trainer è spesso pesante e difficile da sollevare se non si è in due: a volte potrebbe essere necessaria una seconda persona per estrarlo dalla confezione e assemblarlo. Gli strumenti e le istruzioni per il montaggio sono quasi sempre incluse, ma tieni presente che il numero di parti da assemblare sarà superiore rispetto a un tapis roulant. Solitamente l’assemblaggio richiede circa un’ora, ma alcuni modelli potrebbero richiedere meno tempo.

  • Dato che i cross trainer sono pesanti potrebbero danneggiare i pavimenti più soffici. Ci sono tappetini speciali che possono essere posizionati sotto al macchinario per prevenire danni. Tali tappetini riducono ulteriormente il rumore durante l’utilizzo, il che è utile se vivi in un condominio.
  • Pulisci l’ellittica con un asciugamano dopo ogni allenamento: il sudore può corrodere alcune parti.
  • I cross trainer richiedono una manutenzione regolare per funzionare senza problemi. Le attività tipiche includono la pulizia, la lubrificazione, una stretta periodica alle viti, la sostituzione delle batterie e così via. Il manuale riporterà un programma della frequenza con cui eseguire queste attività.

Programmi di Esercizio

La maggior parte dei cross trainer moderni viene fornito con allenamenti pre-programmati che modificano automaticamente la resistenza durante la sessione. In questo modo potrai mantenere i tuoi allenamenti diversificati. Tuttavia, assicurati di aver studiato ogni programma per capire se si adatta ai tuoi obiettivi di allenamento. Carichi di allenamento selezionati in modo casuale possono influenzare negativamente sia sugli atleti professionisti che sui principianti.

In questa sezione, spiegheremo come controllare il carico di lavoro durante l’allenamento, sia che tu voglia esercitarti con un carico costante, fare HIIT o sperimentare con i preset disponibili. Alcuni cross trainer consentono inoltre all’utente di creare e salvare i propri allenamenti.

Ascolta il Tuo Cuore

Gli atleti professionisti seguono spesso programmi di allenamento individuali che misurano con precisione il carico in watt. Tuttavia, se ti alleni per migliorare la tua salute e la tua forma fisica, il controllo della frequenza cardiaca costituisce il metodo più comodo ed efficace per assicurarti che l’intensità dell’esercizio si adatti al tuo livello di forma fisica.

Le macchine cardio più avanzate hanno anche programmi di monitoraggio della frequenza cardiaca. Questi programmi modificano automaticamente la resistenza (o inviano notifiche per farti regolare la velocità), mantenendoti nella zona di intensità selezionata. Anche se il tuo modello non dispone di tale funzione, puoi monitorare le pulsazioni da solo. Consigliamo di utilizzare una fascia per la frequenza cardiaca o di acquistare un cardiofrequenzimetro di qualità per letture più precise.

Innanzitutto, dovrai calcolare la tua frequenza cardiaca massima (max Bpm). I modelli con monitoraggio della frequenza cardiaca lo fanno automaticamente. La formula più comune utilizzata nel settore del fitness è 220 – la tua età, che funziona bene per la maggior parte delle persone. Una formula più moderna e più precisa è 208 – 0,7 * la tua età. Questa formula fornisce una stima più accurata per i giovani adulti e gli anziani.

La frequenza cardiaca massima è necessaria per conoscere il tuo range di allenamento; ciascun range avrà infatti un effetto diverso sui processi fisiologici nel tuo corpo:

La maggior parte delle persone noterà miglioramenti se l’intensità dell’allenamento è almeno del 60-70% rispetto alla frequenza cardiaca massima. Dovresti riuscire a mantenere un carico di lavoro di questo tipo per un periodo prolungato senza sentirti esausto ed essere in grado di mantenere una conversazione senza perdere il fiato. Tali allenamenti migliorano la resistenza aerobica, il metabolismo dei grassi e aiutano a recuperare dopo gli allenamenti più intensi. A questa intensità, il rischio di lesioni è basso, ma c’è un effetto positivo su tutti i sistemi del tuo corpo (non stupirti se inizierai a sentirti più felice e più energico).

Se la tua intensità di allenamento è ancora più bassa, per una popolazione sana, i miglioramenti saranno trascurabili. Tuttavia, carichi del 50-60% dei Bpm massimi possono essere utili in alcuni casi specifici, ad esempio la riabilitazione.

Quando ci si allena al 70-80% della frequenza cardiaca massima, la respirazione diventa più pesante poiché il carico di lavoro è parzialmente anaerobico. Questo tipo di allenamento aumenta la capacità del cuore e dei polmoni e migliora l’efficienza della circolazione sanguigna. Tuttavia, a questo livello, l’acido lattico inizierà ad accumularsi nel sangue e ti stancherai più velocemente. Sebbene tali intensità di allenamento abbiano un loro spazio all’interno di una routine di allenamento, esercitarsi a lungo in questo range è un errore comune commesso da molti appassionati di fitness e che porta ad un rallentamento dei progressi.

Individui giovani, sani e in forma possono beneficiare da allenamenti ad intensità ancora più elevate. All’80-90% della frequenza cardiaca massima la resistenza alla velocità migliora, il metabolismo dei carboidrati viene ottimizzato, così come la tolleranza dell’acido lattico nel sangue. Tali carichi di lavoro sono molto impegnativi e dovrebbero costituire solo una piccola parte dell’allenamento totale.

Infine, al 90-100% della frequenza cardiaca massima, il tuo sistema cardiovascolare funzionerà a pieno regime. La maggior parte delle persone può mantenere tale intensità solo per pochi minuti; tuttavia, gli atleti professionisti spesso si esercitano a questi livelli per raggiungere le loro prestazioni massime. È necessario consultare un medico e un professionista del fitness per ricevere un programma individuale prima di iniziare ad allenarsi regolarmente vicino alla soglia di frequenza cardiaca massima.

Creare il Tuo Programma di Allenamento

Se sei nuovo delle attrezzature cardio o se le hai utilizzate in modo saltuario, ecco le linee guida per creare il tuo programma di allenamento. Ricorda che queste raccomandazioni sono per le persone che vogliono migliorare la loro condizione fisica, la forma e la salute generale, non per prepararsi a delle competizioni sportive. Consulta sempre un medico prima di iniziare qualsiasi nuovo regime di esercizio fisico.

  • Se non ti sei mai allenato con regolarità, inizia con 2-3 sessioni a settimana di 20-30 minuti al 60-70% della tua frequenza cardiaca massima. Questa è la quantità minima necessaria per aumentare la capacità aerobica. Non lasciarti intimidire se ti rendi conto che devi andare a una velocità piuttosto bassa per evitare che la frequenza cardiaca aumenti. Man mano che ti alleni, sarai in grado di aumentare gradualmente la velocità e/o la resistenza mantenendo una frequenza cardiaca bassa. Noterai anche di riuscire a svolgere altre attività quotidiane senza restare a corto di fiato e senza stancarti.
  • Dopo alcune settimane, lavora per aumentare gradualmente la quantità totale di sessioni di allenamento fino a 4-5 a settimana, ognuna da 40-60 minuti. La costanza è più importante della perfezione: fai solo quello che riesci a inserire nel tuo programma. Prima di provare ad aumentare l’intensità dell’allenamento dovresti essere in grado di esercitarti senza problemi al livello attuale.
  • Persone giovani e in forma spesso possono allenarsi anche a volumi più elevati (fino a 6-7 volte a settimana di 1-2 ore) senza sovraccaricarsi; tuttavia, non devi preoccuparti se non hai abbastanza tempo libero da impegnare. Puoi implementare allenamenti a intervalli regolari nella tua routine in modo da ottenere maggiori benefici anche se il volume di allenamento totale rimane inferiore.
  • Quando ti senti a tuo agio ad allenarti al 60-70% della tua frequenza cardiaca massima per sessioni prolungate, aumenta leggermente l’intensità. Passa al 70-80% del Bpm massimo per circa un terzo della durata totale dell’allenamento. Ad esempio, se pensi che ti allenerai per 30 minuti (tieni conto solo della parte principale, senza il riscaldamento e defaticamento), allenati per 20 minuti al 60-70% del tuo massimo Bpm e per gli altri 10 minuti al 70 -80% del Bpm massimo. Incorporare intensità più elevate porterà a miglioramenti più rapidi nei livelli di condizionamento e nella forma. Tuttavia, un recupero adeguato rimane fondamentale. Attenersi alla regola 1/3 farà in modo che il tuo corpo possa gestire l’accumulo di acido lattico nel sangue.
  • Se sei giovane e in buona salute, puoi allenarti a intensità ancora più elevate. Tuttavia, andare troppo veloce per troppo tempo può portare a sovrallenamento e può persino ridurre il livello di forma fisica generale. Questo avviene perché una maggiore acidosi può ridurre la quantità di mitocondri nelle cellule (i mitocondri sono le centrali elettriche cellulari, quindi si verificherà un calo dei livelli di energia).
  • Come incorporare carichi di lavoro ad alta intensità in modo sicuro? Indipendentemente dal tuo livello di forma fisica, continua ad allenarti al 60-70% del tuo Bpm massimo per almeno il 50-60% del volume settimanale totale. Aggiungi carichi del 70-80% del Bpm massimo, ma assicurati che la loro durata non superi il 30-40% del volume totale.
  • Se sei in buona salute e in forma, programma sprint all’80-90% della tua velocità massima. Tuttavia, queste fasi dovrebbero costituire solo l’8-12% del tuo lavoro. Infine, se ti capita di esercitarti al 90-100% della tua frequenza massima, tali intensità non dovrebbero rappresentare più del 3% del volume totale di allenamento.

È possibile utilizzare queste linee guida sulla frequenza cardiaca non solo per le sessioni con un cross-trainer ma anche per altri tipi di attività aerobiche, comprese quelle all’aperto. Tuttavia c’è un caveat. Coinvolgendo la parte superiore del corpo, la frequenza cardiaca diventa più alta rispetto a un carico simile che si concentra solo sulla parte inferiore del corpo. Pertanto, se spingi e tiri attivamente le leve dell’ellittica (cosa che dovresti sempre fare, a meno che tu non abbia problemi di equilibrio o altre controindicazioni), aggiungerai il 10% al tuo range di allenamento. Ad esempio, se si pianifica un allenamento bruciagrassi di intensità moderata, esso corrisponderebbe al 60-70% del Bpm massimo su una cyclette, ma al 70-80% del Bpm massimo su un’ellittica.

Lo stesso vale per altri allenamenti aerobici che richiedono un lavoro intenso della parte superiore del corpo, inclusi il canottaggio e lo sci. Utilizzando questo piccolo trucco è possibile combinare varie attività cardio e regolare il carico di lavoro. Basta mantenere la maggioranza degli allenamenti entro il 60-80% del Bpm massimo, quando si allena la parte inferiore del corpo e regolare il Bpm al 70-90%, quando si impegnano i muscoli della parte superiore del corpo.

Per quanto riguarda l’HIIT?

L’allenamento ad intervalli ad alta intensità o HIIT consiste in un tipo di attività che prevede brevi periodi di esercizio molto intenso alternati a periodi di recupero a bassa intensità. Se dosato correttamente, l’HIIT offre molti benefici per la salute e permette di raggiungere risultati consistenti in un periodo relativamente breve di tempo. L’HIIT può aiutarti a migliorare la tua salute cardiovascolare generale, abbassare la pressione sanguigna e la glicemia, bruciare i grassi e persino costruire massa muscolare.

Tuttavia, l’uso dell’HIIT nelle routine di fitness è spesso eccessivo e può portare a fenomeni di sovrallenamento in persone non preparate fisicamente. La buona notizia è che non è necessario essere un atleta olimpico per seguire un allenamento HIIT: basta non esagerare. Assicurati anche che il tuo cross trainer sia di qualità sufficientemente alta da rimanere stabile e garantire un movimento fluido anche ad alte velocità.

Ecco un regime di allenamento sicuro ed efficace per la popolazione generale:

  • Vai più forte che puoi per 15 secondi e poi riposa. 15 secondi sono un periodo abbastanza breve da evitare che si accumulino alti livelli di acido lattico nel sangue. Utilizzando intervalli così brevi non dovrai preoccuparti della frequenza cardiaca, a patto che il periodo di recupero sia adeguato.
  • Quanto tempo dovresti riposare? Almeno 45 secondi – potrai allungare la pausa a 1-2 minuti se necessario. L’importante è allenarsi ad un ritmo che ritieni essere non eccessivo. Dovresti percepire di aver recuperato completamente, in modo da essere pronto a fare del tuo meglio nell’intervallo di allenamento successivo.
  • Esegui 5 – 6 cicli di questo tipo, una o due volte a settimana. Se hai tempo, puoi aumentare gradualmente il numero di intervalli fino a 15 sessione di allenamento.
  • Ricorda che l’HIIT non sostituisce l’esercizio ad intensità moderata e regolare, ma può integrarlo per poter raggiungere gli obiettivi in modo più rapido.

Suggerimenti Generali

Selezionare il carico giusto è fondamentale se si vuole ottenere un allenamento efficace, ma ci sono anche altri aspetti che influenzeranno i tuoi progressi. Dalla corretta tecnica di movimento ad un abbigliamento adeguato, ecco alcuni suggerimenti conclusivi:

  • Indossa sempre abiti e scarpe comodi, indumenti appropriati all’intensità del tuo allenamento. Gli abiti larghi possono rimanere impigliati nelle parti in movimento, pertanto si consigliano abiti aderenti. Le scarpe da ginnastica dovrebbero avere sempre suole antiscivolo, coprire completamente le dita dei piedi e avere una buona ammortizzazione per offrire comfort mentre si pedala.
  • Aspetta almeno 5-10 minuti per il riscaldamento e altri 5-10 per recuperare dopo ogni sessione. Durante il riscaldamento, esegui alcuni semplici esercizi e allungamenti per sciogliere le articolazioni. Continua a lavorare sulla tua ellittica a bassa intensità prima di aumentare la resistenza.
  • Tieni una bottiglietta d’acqua a portata di mano e bevi almeno un sorso ogni 15 minuti. Più intenso è l’allenamento, più diventa cruciale mantenersi ben idratati.
  • Mentre ti alleni, tieni le spalle abbassate e proiettate indietro. Non stare in punta di piedi ma assicurati che il peso sia distribuito uniformemente sui tuoi piedi.
  • Per ottenere il massimo dall’allenamento, spingi e tira attivamente leve di movimento invece di lasciare che si muovano da sole.
  • Puoi anche provare ad andare all’indietro sul tuo cross trainer. In questo modo modificherai il coinvolgimento muscolare attivando maggiormente i muscoli posteriori della coscia e i glutei.
  • Se inizi a stancarti, potresti ritrovarti a piegarti in avanti. In tal caso riduci la resistenza e/o l’inclinazione. Se ingobbisci la tua postura ridurrai l’efficacia del tuo allenamento e potresti stirare qualche muscolo.
  • Una volta terminata la parte principale dell’allenamento, rimani sull’ellittica per qualche minuto in più muovendoti a un ritmo più lento in modo da ridurre gradualmente la respirazione e la frequenza cardiaca. Cerca di eseguire sempre degli esercizi di stretching post-allenamento per prevenire rigidità e lesioni muscolari.
  • Per ottenere i massimi benefici dovresti fare anche 2 – 3 sessioni di allenamento della forza settimanali, coinvolgendo tutti i principali gruppi muscolari. Puoi aggiungere fino a 20 minuti di sforzo aerobico prima o dopo l’allenamento della forza (questo tipo di esercizi aiuta a bruciare i grassi) per risparmiare tempo.

Conclusioni

Che il tuo obiettivo sia dimagrire, tonificare il fisico o semplicemente fare più movimento, speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a trovare il cross trainer perfetto per te. Durante la nostra ricerca abbiamo concluso che il modello Capital Sports Helix Stride possiede tutti i requisiti principali: lunghezza del passo regolabile, vari pattern di movimento, un volano pesante con resistenza magnetica e una gamma impressionante di funzioni (comprese diverse app per il fitness).

Tuttavia, tutte e cinque i modelli contenuti nel nostro elenco funzionano molto bene nel loro comparto e offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo. Uno di questi attrezzi potrebbe rivelarsi essere quello più adatto alle tue abitudini e al tuo budget. Non importa quale scegli, presto potrai notare i benefici derivanti da un costante esercizio fisico whole-body a basso impatto. Potrai allenarti senza lasciare la sicurezza e il comfort della tua casa.

Clicca per votare questo post!
Totale: 0 Media: 0
Back to top button