ottimiprodotti.it dedica molte ore alla ricerca e ai test per aiutarti a trovare i prodotti migliori da acquistare. Ogni prodotto viene selezionato in maniera indipendente dal nostro team. Se acquisti qualcosa tramite i link dei nostri contenuti, possiamo guadagnare una piccola commissione.

Le migliori batterie per auto del 2021

Se siete mai rimasti con la batteria dell’auto a terra sapete cosa significa ritrovarsi a piedi nel momento peggiore: quando si deve andare a lavoro o c’è qualsiasi altro tipo di impegno urgente. Solitamente, una nuova batteria per auto può risolvere il problema e lasciare quei tristi ricordi alle spalle. Per assicurarvi che la vostra macchina torni a camminare con le luci, il climatizzatore e le vostre canzoni preferite accese, vale la pena cercare la migliore batteria per il proprio veicolo.

Per questo articolo, abbiamo esaminato centinaia di batterie di nove produttori leader. Abbiamo confrontato le loro specifiche ufficiali, i feedback e le valutazioni degli utenti, nonché i consigli degli esperti. Dopo un’attenta valutazione, abbiamo selezionato i cinque migliori modelli per budget, tipologie di auto ed esigenze di guida diversi.

Acquistare una batteria online può farvi risparmiare tempo e denaro, ma bisogna fare attenzione a sceglierne una con dimensioni, capacità e specifiche tecniche giuste per la vostra auto. In questo articolo abbiamo esaminato modelli di diverse dimensioni. Fate sempre riferimento al manuale del vostro veicolo (o controllate nella pagina del negozio) per verificare la compatibilità e selezionare la taglia giusta.

Infine, se desiderate conoscere le differenze tra i diversi tipi di batterie, tecnologie e come massimizzare la durata del vostro recente acquisto, leggete la nostra guida di seguito. Armati di tutta questa conoscenza, viaggerete sempre con sicurezza.

Bosch S4 008

Bosch S4 008
La migliore nei test

Pro

  • Eccellente durata
  • Elevata sicurezza
  • Ottime prestazioni di avviamento a freddo
  • Relativamente conveniente

Contro

  • Non compatibile con i sistemi start-stop

Recensione

La Bosch S4 008 è un’eccellente batteria, dotata di tecnologia calcio-argento e molto apprezzata da automobilisti e conducenti esperti. È potente e di lunga durata, il che la rende perfetta per le auto moderne. Inoltre, l’S4 008 non ha bisogno di manutenzione, ha un’elevata compatibilità con il veicolo e prestazioni di avviamento a freddo impeccabili. Ha anche un prezzo abbastanza ragionevole.

In questa batteria, Bosch utilizza la tecnologia PowerFrame®, che garantisce fino al 30% di durata in più riducendo la corrosione e l’autoscarica. Rispetto ad altre batterie, la rete è più durevole, il che è importante poiché la corrosione è uno dei motivi più comuni tra i guasti della batteria. Le recensioni dei conducenti lo confermano pienamente, lodando l’elevata affidabilità di S4. La sua elevata capacità (74 Ah) garantisce che tutto, dai tergicristalli elettrici all’aria condizionata, funzioni secondo necessità. Inoltre, la potenza di avviamento a freddo di 680 A è abbastanza convincente da spingerci a fidarci di questa batteria quando le temperature scendono.

L’S4 008 ha un doppio coperchio con un design a labirinto, che è assolutamente a prova di perdite. Ciò significa che non è prevista alcuna manutenzione fintanto che presterete attenzione ai livelli di carica e scarica raccomandati dal produttore. La batteria è inoltre protetta contro scintille e accensione, garantendo la massima sicurezza. L’impugnatura ergonomica rende il trasporto e il montaggio comodi. Lo svantaggio principale dell’S4 008 è che, purtroppo, non è adatta per auto con sistemi start-stop.

Specifiche

  • Voltaggio: 12 V
  • Capacità: 74 Ah
  • CCA: 680 A
  • Tipologia: Calcio-argento sigillato
  • Posizione dei poli: 0 (-/+)
  • Dimensioni: 17,5 x 19 x 27,8 cm
  • Peso: 17,7 kg

 

Controlla il prezzo


Bosch S5 013

Bosch S5 013
La migliore per le auto moderne

Pro

  • Durata eccellente
  • Adatta per veicoli esigenti
  • Ottima capacità
  • Elevata sicurezza
  • Eccellenti prestazioni di avviamento a freddo

Contro

  • Costosa
  • Non compatibile con i sistemi start-stop

Recensione

Con una potenza di avviamento a freddo di 830-A e una capacità di 100 Ah, la Bosch S5 013 è una batteria ineguagliabile per veicoli di fascia alta con elettronica avanzata. Progettata per auto con start-stop ed elevate esigenze di potenza, questa batteria al calcio-argento sfrutta appieno i più recenti progressi tecnologici per fornire una potenza di avviamento superiore e una durata eccezionali.

Come la nostra prima scelta, anche le batterie Bosch S5 utilizzano la griglia PowerFrame® per fornire la massima durata e resistenza alla corrosione. Tuttavia, l’S5 è stata ottimizzata per una maggiore richiesta elettrica. Se la vostra auto ha sensori di parcheggio, climatizzatore, parabrezza riscaldato o optional simili, questa batteria può gestire tutto. Le batterie S5 sono state valutate anche da conducenti con auto molto grandi e/o veicoli con motori diesel. Proprio come la nostra prima classificata, anche l’S5 013 non richiede manutenzione e ha un’elevata sicurezza grazie al suo design a labirinto a prova di perdite.

Per quanto riguarda i punti deboli, le batterie S5 sono più costose delle loro sorelle S4. Per alcuni conducenti, questo potrebbe essere un investimento eccessivo, soprattutto se si possiede un veicolo con equipaggiamento standard. Come accennato, l’S5 non è adatta nemmeno per le auto con sistemi start-stop. Tuttavia, ci sono molte altre auto moderne che necessitano di una batteria affidabile di alta gamma e l’S5 013 non solo soddisfa i requisiti delle case automobilistiche, ma spesso li supera anche. Questa batteria è anche semplice da trasportare, installare e offre eccellenti prestazioni di avviamento a freddo.

Specifiche

  • Voltaggio: 12 V
  • Capacità: 100 Ah
  • CCA: 830 A
  • Tipologia: Calcio-argento sigillato
  • Posizione dei poli: 0 (-/+)
  • Dimensioni: 17,5 x 19 x 35,3 cm
  • Peso: 23 kg

 

Controlla il prezzo


Akuma L380 +

Akuma L380 +
Il miglior rapporto qualità-prezzo

Pro

  • Buona durata
  • Elevata sicurezza
  • Buone prestazioni di avviamento a freddo
  • Molto conveniente

Contro

  • Non compatibile con i sistemi start-stop
  • Non ottimale per auto con elettronica ad alto consumo

Recensione

Le batterie per auto economiche hanno una cattiva reputazione, ma l’Akuma L380 + è un’opzione affidabile venduta a un prezzo molto interessante. Potrebbe non essere durevole come i nostri primi classificati, ma la capacità di 80 Ah e le prestazioni di avviamento a freddo 680-A non deluderanno.

Come i due modelli recensiti sopra, l’Akuma L380 + è una batteria piombo-acido sigillata e non necessita di manutenzione. A questo prezzo non troverete tecnologie di fascia alta, ma le batterie Akuma sono prodotte in Italia da FIAMM e hanno una garanzia di 24 mesi, che ne attesta la qualità. Diversi conducenti riferiscono che, nelle auto senza elettronica ad alta potenza, la L380 + sostituisce bene i modelli più costosi.

Considerando il prezzo, ci sono pochi svantaggi in questa batteria economica (ma affidabile). Tuttavia, non è adatta per sistemi start-stop ed è stata progettata per auto con equipaggiamento standard, non per modelli elettrici con tanti optional, e dunque più esigenti.

Specifiche

Voltaggio: 12 V

Capacità: 80 Ah

CCA: 680 A

Tipologia: Sigillata

Posizione dei poli: 0 (-/+)

Dimensioni: 17,5 x 19 x 27,8 cm

Peso: 15 kg

 

Controlla il prezzo


FIAMM VR760

FIAMM VR760
Ideale per auto con sistemi Start-Stop

Pro

  • Adatta per sistemi start-stop e condizioni di guida impegnative
  • Eccellente durata
  • Elevata sicurezza
  • Eccellenti prestazioni di avviamento a freddo

Contro

  • Costosa

Recensione

Le tradizionali batterie SLI non sono realizzate per resistere alla continua carica e scarica necessaria per far funzionare veicoli con sistemi start-stop. La FIAMM VR760 gestisce la sfida in modo straordinario, offrendo anche un interessante rapporto qualità-prezzo. Questa batteria ha un’eccellente accettazione di carica e un’elevata produzione di energia, il che la rende perfetta per la guida nelle aree urbane. È consigliata anche dai conducenti che possiedono veicoli con frenata rigenerativa o altre tecnologie per il risparmio di carburante.

Prodotta in Italia, la FIAMM VR760 è tra le batterie AGM più economiche sul mercato. I separatori in fibra di vetro utilizzati in questa batteria consentono un migliore assorbimento dell’elettrolito e garantiscono livelli di sicurezza molto elevati. Inoltre, la VR760 è completamente sigillata e non richiede manutenzione.

Lo svantaggio principale della batteria per auto VR760 è il suo prezzo leggermente superiore rispetto alle batterie standard. Tuttavia, la produzione di batterie AGM è costosa e l’elevata capacità, la longevità e l’impressionante capacità di avviamento a freddo della VR760 valgono il suo prezzo. Per le auto micro-ibride dotate di sistemi start-stop, questa batteria soddisferà pienamente le elevate aspettative degli utenti.

Specifiche

  • Voltaggio: 12 V
  • Capacità: 70 Ah
  • CCA: 760 A
  • Tipologia: AGM
  • Posizione dei poli: 0 (-/+)
  • Dimensioni: 17,5 x 19 x 27,8 cm
  • Peso: 20,3 kg

 

Controlla il prezzo


Optima YTS5.5 YellowTop

Optima YTS5.5 YellowTop
Ideale per l’uso continuo

Pro

  • Fornisce potenza di avviamento e ciclo profondo
  • Eccellente durata
  • Eccellente resistenza alle vibrazioni
  • Può essere installata in qualsiasi posizione
  • Eccezionali prestazioni di avviamento a freddo
  • Adatta per sistemi start-stop ed elettronica esigente

Contro

  • Molto costosa
  • Maggiore rischio di sovraccarico

Recensione

Se avete bisogno di una batteria in grado di resistere anche alle richieste più esigenti, Optima YTS5.5 YellowTop è la scelta premium. Questa è un’altra batteria AGM (Absorbed Glass Mat); quindi, può mantenere una tensione molto più alta durante tutto il ciclo di scarica rispetto ai tradizionali modelli piombo-acido. È anche una delle poche batterie per auto a doppio scopo, che combina un’elevata potenza di avviamento e un’eccellente capacità di ciclaggio. Inoltre, le batterie YellowTop possono essere montate praticamente in qualsiasi posizione poiché sono completamente a prova di versamento e non richiedono manutenzione.

Le batterie YellowTop sfruttano la Spiralcell Technology® di Optima. Ciascuna delle sei celle avvolte a spirale della batteria contiene un rotolo di piombo puro al 99,99%, separato da fibra di vetro. Ciò si traduce in meno contaminanti e una minore incidenza di gas, prolungando la durata della batteria e aumentandone le prestazioni. L’efficienza della tecnologia Optima è leader nel mercato e YellowTop tollera motori diesel, sistemi start-stop ed elettronica pesante con incredibile facilità. E per elettronica, non intendiamo solo il lettore AC o DVD, ma anche inverter e cose del genere. Questa batteria ha una resistenza alle vibrazioni che è più di 15 volte superiore a quella della maggior parte delle sue rivali, dunque va bene anche fuoristrada. Rispetto alle tradizionali batterie al piombo, la YellowTop offre anche una ricarica più rapida e un’autoscarica molto bassa, rendendola perfetta per l’uso stagionale.

Non sorprende che una batteria che vanta tale potenza sia costosa. Inoltre, va detto che c’è un rischio di sovraccarico maggiore rispetto alle batterie tradizionali. Per evitarlo, è essenziale seguire le raccomandazioni del produttore. Tuttavia, gli acquirenti di Optima riferiscono che questa batteria dura più di cinque anni anche in condizioni di uso molto impegnativo. Se avete bisogno di una fonte di alimentazione affidabile per le vostre avventure automobilistiche più audaci, non c’è opzione migliore.

Specifiche

  • Voltaggio: 12 V
  • Capacità: 75 Ah
  • CCA: 975 A
  • Tipologia: AGM
  • Posizione dei poli: 1 (-/+)
  • Dimensioni: 16,6 x 23,8 x 32,4 cm
  • Peso: 26,5 kg

 

Controlla il prezzo


Guida all’acquisto di batterie per auto

Guida all’acquisto di batterie per auto

Una batteria per auto non è solo fondamentale per far funzionare il vostro veicolo, ma influisce anche sul modo in cui funzioneranno l’elettronica e i gadget inclusi. Le batterie moderne durano facilmente dai quattro ai sei anni e non è raro che alcune di fascia alta arrivino fino a dieci o più, se mantenute e curate bene.

Durante la vita della vostra auto probabilmente dovrete sostituire la batteria una o due volte. In questa guida, vi spieghiamo come capire quando è giunto il momento (spoiler: non aspettate che la vostra auto rifiuti completamente di avviarsi), come scegliere la giusta dimensione, tipologia e come mantenere il vostro acquisto in ottime condizioni per gli anni a venire.

Che cos’è una batteria per auto e quando cambiarla?

Ogni volta che girate la chiave, all’interno della batteria dell’auto si verifica una reazione chimica che crea l’energia elettrica necessaria per avviare il motore. E una volta che siete in viaggio, la batteria fornisce la tensione stabile necessaria per garantire che il sistema e tutta l’elettronica funzionino senza problemi. Se la batteria è debole, l’alternatore e il motorino di avviamento saranno sottoposti ad uno stress aggiuntivo mentre cercano di compensare. Pertanto, una scarsa manutenzione della batteria, o esitare con la sostituzione, possono facilmente portare a riparazioni più costose in futuro.

I sintomi comuni di una batteria per auto in cattive condizioni sono:

  • Spia della batteria illuminata sul cruscotto
  • Storia dei jumpstarts
  • L’auto non si avvia al primo tentativo (o del tutto)
  • Componenti elettronici come luci o radio non funzionano correttamente
  • Rumori quando si tenta di avviare l’auto

Se notate sintomi come questi e le cose non migliorano per un po’, potrebbe essere un segno che è necessaria la sostituzione della batteria. Tuttavia, la colpa potrebbe essere anche di altre cause. Un modo conveniente per assicurarsi che la batteria abbia una carica sufficiente è procurarsi un multimetro. Questo dispositivo poco costoso misura la tensione attuale della batteria, permettendovi di controllare quanta potenza contiene.

Scegliere le giuste dimensioni

Le batterie per auto si differenziano in base alle dimensioni, la forma e l’orientamento dei terminali. Pertanto, il primo passo è verificare quale tipologia si adatta al vano batteria del vostro veicolo per quanto riguarda l’altezza, la lunghezza e la larghezza. Non è necessario corrispondere al 100% alle dimensioni della batteria precedente, ma quella nuova dovrebbe adattarsi adeguatamente.

Per prima cosa assicuratevi che i terminali siano nel posto giusto. In caso contrario, i cavi della vostra auto potrebbero non raggiungerli correttamente. Ci sono diverse varianti riguardo alla posizione dei poli. Se acquistate online, di solito ci sono diagrammi utili o un numero nelle specifiche che si riferisce al posizionamento.

 

diagrammi utili o un numero nelle specifiche

Il modo migliore per verificare i requisiti per la vostra auto è cercare queste informazioni nel manuale del proprietario. Molti negozi online offrono anche delle guide: dopo aver inserito il marchio e il modello del vostro veicolo, filtreranno le batterie compatibili. Un altro aspetto cruciale è controllare se la batteria ha una maniglia per il trasporto. Questi modelli possono infatti arrivare a pesare oltre i 20 chilogrammi; una maniglia adeguata renderà il trasporto e l’installazione molto più facili.

Specifiche tecniche importanti

 

Dare un senso alle specifiche tecniche di una batteria per auto non è complesso. Tuttavia, ci sono due aspetti principali a cui prestare attenzione: gli ampere di avviamento a freddo e la capacità della batteria.

Ampere per avviamento a freddo

Gli ampere di avviamento a freddo (di solito abbreviati come CCA) si riferiscono alla quantità di potenza che la batteria specifica fornisce per avviare l’auto. È essenziale che la batteria che acquisterete soddisfi i requisiti di amperaggio della vostra auto per far funzionare il motore. Una cifra più alta indica una maggiore potenza di avviamento. CCA è testato a -18° C; in questo modo si può essere certi che la batteria funzionerà anche a basse temperature. Se vivete in ​​un clima molto freddo in cui le temperature notevolmente inferiori a -18° C non sono rare, potreste aver bisogno di una batteria con un CCA superiore ai requisiti minimi della vostra auto.

Capacità

La seconda specifica da controllare è la capacità della batteria, che viene misurata in ampere/ora. Se CCA si riferisce alla potenza di avviamento, la capacità garantisce che l’auto possa funzionare a lungo. Può esserci un compromesso tra i due e una cifra molto alta non garantisce che l’altra sarà altrettanto valida. Questo aspetto diventa ancora più importante se guidate principalmente per brevi distanze, poiché non ci sono molte possibilità di ricarica. Inoltre, tutte le batterie subiscono una diminuzione della capacità nel tempo. Col tempo, potreste perdere circa un quarto di quanto inizialmente promesso nelle specifiche.

Infine, tenete presente che i dati nelle specifiche sono ottenuti in test di laboratorio eseguiti in condizioni ottimali (che possono differire dagli scenari di vita reale). Ad esempio, le alte temperature aumentano la capacità della batteria ma ne riducono la durata. Il freddo ha l’effetto opposto. Se avete un budget ristretto, puntate a una cifra Ah più alta, purché le dimensioni totali della batteria si adattino allo scompartimento del vostro veicolo.

Altre specifiche

Per evitare incidenti elettrici, la batteria dell’auto e i suoi componenti devono avere lo stesso voltaggio. Questo risultato non è difficile da ottenere poiché quasi tutte le auto oggigiorno hanno 12V. Tuttavia, i veicoli vintage possono avere un sistema a 6V e i camion possono avere 24V. Il nostro consiglio è di cercare la stessa tensione della batteria attuale.

Alcune batterie hanno anche la capacità di riserva elencata nelle loro specifiche. Questa indica la durata della batteria se il sistema di ricarica del veicolo si guasta (o dopo aver dimenticato di spegnere le luci). Le batterie economiche raggiungono i 30 minuti circa, ma le migliori possono durare oltre le 2 ore.

Durata della batteria

Verificare le corrette dimensioni, CCA, la capacità, il voltaggio e la posizione dei poli per la vostra auto sono solamente i primi passi per trovare la batteria perfetta. Un’altra caratteristica cruciale è un’elevata durata nel tempo, ma questa è più difficile da valutare. Come accennato prima, una batteria per auto dura da 4 a 6 anni (o più), se tutto va bene. Ecco come aumentare la durata della batteria:

  • Scegliere tecnologie che proteggano da vibrazioni e/o corrosione. Queste sono tra le cause più comuni per cui una batteria muore troppo presto, dal momento che le piastre possono allentarsi o addirittura danneggiarsi.
  • Un altro aspetto vantaggioso è la tecnologia che riduce al minimo l’accumulo di sedimenti. I sedimenti sulle piastre faranno sì che la batteria si scarichi più rapidamente, riducendone la longevità. Le batterie di fascia alta utilizzano varie innovazioni per mantenere pulite le piastre, migliorandone la durata.
  • Scegliere produttori affidabili e modelli di batterie di alta qualità. Questo vi darà la certezza che la batteria funzionerà non solo sulla carta ma anche nella vita reale. I marchi rispettabili di solito hanno anche un servizio clienti di alta qualità e rispettano la garanzia.
  • Una garanzia più estesa è un altro indicatore di una migliore qualità costruttiva. È probabile che tali batterie siano in grado di mantenere la carica per più anni rispetto alle varianti più economiche.
  • Infine, anche la guida e fattori esterni influenzeranno le prestazioni della batteria. Se guidate a temperature estremamente alte o basse, se fate viaggi sempre molto brevi (che non consentono una ricarica adeguata) o utilizzate molti optional di elettronica, è fondamentale scegliere il tipo di batteria progettato a dovere. È qui che le cose si complicano, ma le due sezioni seguenti vi aiuteranno a scegliere.

Tipi di batterie per auto più comuni

Informarsi sulle diverse tecnologie di batteria disponibili è utile per trovare quella giusta tra le innumerevoli varianti. I due tipi più comuni sul mercato sono le più tradizionali batterie al piombo-acido, che non richiedono manutenzione, e quelle di fascia alta in vetro assorbito. Tuttavia, questo è solo un accenno delle varie tipologie disponibili. In queste due sezioni, spiegheremo le differenze tra le più diffuse tecnologie di batterie per auto e le differenze nelle loro prestazioni. Abbiamo cercato di mantenere questa sezione il più concisa e diretta possibile, sebbene ci sia molto da dire.

Se volete evitarvi i dettagli tecnici, potete semplicemente saltare le due sezioni seguenti e passare ai suggerimenti finali e ai consigli di manutenzione. Se invece non vedete l’ora di scoprire cosa c’è dietro tappi e valvole, continuate a leggere.

In primo luogo, le batterie possono essere classificate in base alla loro funzione. Qui possiamo distinguere due gruppi principali.

  • Le batterie per avviamento, illuminazione e accensione (SLI) sono le più comuni. Forniscono una grande quantità di energia per far funzionare il motore, le luci e altri dispositivi elettronici. Tuttavia, possono fornire energia solo brevemente; in seguito, l’alternatore dell’auto prende il sopravvento. Le batterie SLI hanno anche cicli di ricarica molto brevi.
  • Le batterie a ciclo profondo possono esercitare scariche più profonde e rilasciano la loro potenza lentamente, fornendo un’alimentazione costante per diverse ore. Possono anche gestire più cicli di ricarica e vengono utilizzate non solo nelle auto ma anche in altri veicoli. Se vi piace il campeggio, una batteria a ciclo profondo è un must in quanto può alimentare tutti i gadget di cui potreste aver bisogno.
  • Al giorno d’oggi, ci sono anche batterie “ibride” o dual-purpose che funzionano per entrambe le applicazioni.

Un altro modo per distinguere i vari modelli è raggruppare le batterie in base alla tecnologia utilizzata. La costruzione e i materiali utilizzati influenzano direttamente la durata e l’idoneità della batteria su determinati tipi di veicoli.

  • Le batterie al piombo sono le più diffusamente presenti nei veicoli. Usano una reazione chimica acido-piombo per creare l’energia elettrica ed avviare la vostra auto. Le batterie per auto al piombo-acido di solito hanno sei celle e ognuna di esse è composta da una piastra led positiva e una negativa. La piastra positiva viene ricoperta con una pasta di biossido di piombo per innescare la reazione. Entrambe le piastre sono immerse nell’elettrolita, costituito da acqua e acido solforico. Un materiale isolante (chiamato separatore) impedisce il contatto delle piastre ma consente il passaggio dell’elettrolita e degli ioni in esso contenuti. Una volta che una cella della batteria riceve una carica, viene attivata la reazione chimica e viene prodotta l’energia. Ogni cella può produrre circa 2V e in questo modo si forma la tradizionale batteria da 12V.
  • Le batterie al nichel-metallo idruro (NiMh) sono più comunemente utilizzate nei veicoli ibridi. L’elettrodo negativo qui presente è una lega che assorbe l’idrogeno, mentre quello positivo è l’idrossido di ossido di nichel. Il vantaggio di queste batterie è che si caricano molto più velocemente. Ma si scaricano rapidamente anche quando non vengono utilizzate regolarmente.
  • Le batterie agli ioni di litio (Li-ion) sono utilizzate nelle auto elettriche e stanno diventando sempre più popolari anche in quelle ibride. L’elettrodo positivo è tipicamente costituito da un ossido di metallo, mentre quello negativo è solitamente la grafite. L’elettrolita è una soluzione di sale di litio. Le batterie agli ioni di litio sono più leggere di altre tipologie e possono contenere molta più energia. Tuttavia, hanno una durata più breve e possono essere danneggiate a basse temperature. Sono anche molto costose. Tuttavia, poiché questa tecnologia continua ad evolversi e diventare più conveniente, si prevede che gli ioni di litio sostituiranno completamente le batterie NiMh in futuro.

Maggiori informazioni sulle batterie al piombo

Poiché la tecnologia al piombo-acido è ancora quella dominante nelle batterie per auto (e tutti e cinque i nostri consigli la utilizzano), vale la pena esplorare ulteriormente queste batterie. La maggior parte delle batterie al piombo-acido sono di tipo SLI e non richiedono manutenzione.

Tuttavia, all’inizio, queste batterie richiedevano al conducente di aggiungere regolarmente acqua distillata (circa ogni 2-4 settimane) alla soluzione elettrolitica mentre questa evaporava. Sebbene siano meno popolari, tali batterie possono ancora essere reperite e sono spesso chiamate celle umide o allagate. Devono anche essere equalizzate occasionalmente per garantire che ogni cella venga caricata in modo uguale.

Al giorno d’oggi, la maggior parte delle batterie al piombo-acido sono sigillate e hanno una valvola limitatrice di pressione. Nelle specifiche, vedrete spesso abbreviazioni come SLA (piombo acido sigillato) o VRLA (piombo acido regolato da valvola). In breve, queste batterie sono progettate per trattenere il fluido e non richiedono una manutenzione regolare. Inoltre, riducono al minimo i rischi di fuoriuscite o perdite di acido. Tuttavia, se la batteria sviluppa problemi, dovrete sostituirla completamente, poiché non sarete in grado di rimuovere i tappi.

Le batterie allagate sono le più economiche, ma la maggior parte dei conducenti oggigiorno preferisce pagare un po’ di più e avere un’opzione che non richieda manutenzione e sia sigillata. Le batterie allagate possono avere vantaggi nei climi caldi, dove la possibilità di rabboccare regolarmente l’acqua evaporata può aumentarne la durata.

Lo svantaggio delle tradizionali batterie al piombo (esenti da manutenzione o meno) è che non mantengono la carica a lungo e tollerano meno una scarica profonda. Possono anche patire il freddo. Fortunatamente, la tecnologia è progredita molto e alcune moderne batterie al piombo-acido hanno risolto questi difetti.

Nelle batterie al calcio, un componente di calcio viene aggiunto alle piastre di piombo. I vantaggi che ne derivano sono una minore perdita d’acqua, velocità di carica più elevate e migliori prestazioni a basse temperature. L’argento è un altro additivo utilizzato da alcuni produttori; questo rende la batteria più potente e resistente alle alte temperature. Sia le batterie al calcio che quelle al calcio-argento sono sigillate e non richiedono manutenzione. Le loro prestazioni migliorate e il prezzo relativamente conveniente le rendono una scelta popolare e più adatta per le auto moderne con richieste più elevate. Tuttavia, richiedono un uso regolare del veicolo per mantenere la loro carica.

Una sottocategoria più avanzata è costituita dalle batterie allagate potenziate (abbreviate in EFB). Grazie alle piastre più spesse con additivi di carbonio, gli EFB si caricano più rapidamente e durano più a lungo rispetto alle batterie tradizionali. Inoltre, sono progettate per essere utilizzate in veicoli con sistemi start-stop. Come suggerisce il nome, si tratta di batterie bagnate che devono essere installate verticalmente. Gli EFB in genere non richiedono una manutenzione complessa, hanno una lunga durata e i modelli migliori hanno qualità simili alle batterie AGM (assorbent glass mat). Tenete presente che le EFB sono tra le batterie più costose sul mercato.

Le batterie a celle di gel funzionano aggiungendo silice all’elettrolita, il che porta a una migliore resistenza ad urti, vibrazioni, minore evaporazione e un maggiore ciclo di vita. Lo svantaggio della tecnologia è che devono essere caricate a una tensione inferiore rispetto ad altre batterie. L’utilizzo di un normale caricabatterie genererà gas in eccesso che potrebbe portare a vuoti che si sviluppano nel gel e ad abbassare la capacità della batteria. Sebbene siano ancora disponibili batterie a celle gel, queste stanno gradualmente venendo sostituite dalle AGM, che sono ancora più potenti. Molto spesso vengono confuse e si usa il termine batteria al gel quando invece si intende AGM.

Le batterie assorbenti in vetro (AGM) sono diffusamente considerate le migliori, anche se alcuni EFB continuano a difendersi bene. In queste batterie, l’elettrolito è avvolto in un vello di fibra di vetro (assomigliando ad una spugna), anziché fluttuare liberamente. Le AGM di solito sono più grandi e più pesanti di altre tipologie e possono avere un’installazione più complessa. La buona notizia è che possono essere montate in quasi tutte le posizioni.

Ulteriori vantaggi di queste batterie sono che funzionano perfettamente in inverno e possono essere scaricate e ricaricate più frequentemente rispetto ad altri tipi. Le AGM sono completamente sigillate, a prova di perdite e non richiedono manutenzione, pur essendo altamente resistenti a vibrazioni e urti. Ma sono soprattutto amate per la loro elevata potenza, che le rende perfette per gestire l’elettronica e gli accessori delle auto moderne. Le AGM possono funzionare sia come batterie di avviamento che come batterie a ciclo profondo; inoltre recuperano meglio dopo periodi di inutilizzo e scariche profonde.

Quanto agli svantaggi, la resistenza al calore è limitata e il calore eccessivo nella sala macchine può causare problemi. Inoltre, le AGM hanno una bassa tolleranza al sovraccarico e alle alte tensioni. Infine, questa tecnologia ha aumentato i costi di produzione e, di conseguenza, il prezzo di vendita. Una AGM può facilmente costare due o tre volte di più di una semplice batteria al piombo.

Scegliere il giusto tipo di batteria per il vostro veicolo

Ora che sapete cosa c’è dietro a tutte quelle strane abbreviazioni della batteria, ecco un breve riassunto che vi tornerà utile durante gli acquisti.

Prima di tutto, controllate la documentazione del vostro veicolo (o usate i filtri sulla pagina del negozio) per vedere quali batterie sono adatte. Non tutti i tipi di batteria possono essere utilizzati su tutte le auto. Ad esempio, molte auto dotate di una tradizionale batteria al piombo-acido possono montare una AGM di EFB. Ma se il vostro veicolo è stato fornito con un AGM o un EFB in origine, probabilmente possiede requisiti di alimentazione troppo elevati per una batteria standard.

Poiché la maggior parte delle auto supporterà varie batterie, ecco alcune altre considerazioni per aiutarvi a scegliere:

  • Se avete un’auto di piccole o medie dimensioni con poche apparecchiature elettriche e non volete spendere troppo, potete semplicemente acquistare una batteria al piombo-acido sigillata da un produttore rispettabile (non richiederà manutenzione).
  • Considerate di acquistare batterie al piombo-acido allagate per climi molto caldi, altrimenti il loro costo inferiore non varrà lo sforzo richiesto dalla manutenzione regolare.
  • Se desiderate prestazioni più affidabili quando fa freddo e avete molti gadget elettronici, scegliete le batterie al calcio o (ancora meglio) all’argento-calcio. Queste avranno più potenza e una durata maggiore, senza essere fastidiosamente costose.
  • Per le auto moderne con sistemi start-stop, avrete bisogno di una batteria avanzata, come una EFB o AGM. Questo vale anche per le auto più grandi dotate di elettronica sofisticata. Le EFB sono generalmente considerate un’opzione di livello inferiore per le auto start-stop; spesso sono anche leggermente più economiche. Tuttavia, entrambi i tipi sono eccellenti per utilizzi impegnativi.
  • Se la vostra auto utilizza diverse tecnologie avanzate per il drenaggio della batteria o vi piacciono i viaggi fuoristrada e il campeggio, l’AGM sarà la scelta migliore. Le AGM tollerano meglio le scariche profonde e le richieste elettriche importanti, nonché le vibrazioni e le basse temperature.
  • Oltre al budget e al tipo di auto, considerate le condizioni meteorologiche locali (o le condizioni delle vostre destinazioni preferite per i viaggi su strada). Se necessario, cercate batterie ottimizzate per climi molto freddi o molto caldi.
  • Infine, se ve lo potete permettere, in genere conviene avere una batteria più avanzata (purché si adatti al tipo di veicolo e alle esigenze di guida). Le batterie più costose tendono ad essere più affidabili e durano più a lungo, facendovi risparmiare denaro e fatica a lungo termine.

Manutenzione della batteria

Anche se la maggior parte delle batterie oggigiorno viene etichettata come esente da manutenzione, ci sono alcune semplici operazioni che potete fare per prolungarne la durata e risparmiare denaro. Vale dunque la pena rimboccarsi le maniche di tanto in tanto e dare un’occhiata sotto il cofano.

Mantenere la batteria pulita: la polvere della strada che si accumula nel vano motore può depositarsi sui poli della batteria e accelerarne l’usura. Pulire la batteria periodicamente con un panno asciutto eviterà problemi.

Controllare la tensione: dopo che la batteria è stata utilizzata per alcuni anni, è meglio controllare la tensione almeno una volta all’anno (o più spesso se fate lunghi viaggi). È meglio chiedere a un meccanico di testare la batteria, ma potete anche acquistare un multimetro per vedere qual è la capacità effettiva. Se volete controllare voi stessi la capacità, assicuratevi che la batteria non sia stata utilizzata (o caricata) almeno un giorno prima di effettuare la misurazione.

Manutenzione/carica della batteria: se la vostra auto ha molti dispositivi elettrici e/o effettuate per lo più brevi viaggi che non consentono una ricarica completa, la batteria si scaricherà lentamente. Una scarica profonda può ridurre la durata, anche se la batteria viene ricaricata correttamente. Quando la batteria è scesa al 50% circa della sua capacità, è il momento di eseguire una carica di mantenimento. Assicuratevi di utilizzare un caricabatterie appropriato per il tipo di batteria della vostra auto e seguire le raccomandazioni nel manuale.

Riciclare la vecchia batteria: le batterie per auto contengono composti tossici che possono essere dannosi per l’ambiente e non possono essere semplicemente buttate via. Fortunatamente, le batterie possono essere riciclate e la maggior parte dei rivenditori riprende quelle vecchie per garantirne il corretto smaltimento.

Considerazioni finali

Tutte le batterie selezionate per questo articolo sono prodotte da produttori affidabili e coprono budget, tipologie di veicoli ed esigenze di guida diversi. Per la maggior parte dei conducenti, la linea Bosch S4 offre l’equilibrio ottimale tra prezzo e prestazioni e può essere facilmente montata su un’ampia gamma di veicoli. La Bosch S5 è un’altra linea di batterie SLA affidabili, particolarmente adatta per un uso impegnativo e per auto con elettronica moderna.

Per coloro che necessitano di una batteria potente per un veicolo con un sistema start-stop o altre tecnologie che consumano molta energia, le batterie FIAMM o Optima YellowTop AGM non deluderanno. FIAMM produce anche batterie economiche affidabili con il marchio Akuma, come la nostra scelta top: la L380 +.

Tutti i modelli in questo elenco sono stati molto apprezzati dai conducenti e consigliati dagli esperti di auto. Qualunque cosa scegliate, non rimarrete a piedi negli anni a venire.

Clicca per votare questo post!
Totale: 0 Media: 0
Back to top button